Pappataci: cosa sono e come prevenire la presenza

Pappataci cosa sono

I pappataci detti anche Flebotomi sono piccoli insetti che possono provocare fastidiose punture. Sono molto diffusi nelle zone a clima mediterraneo o clima tropicale e subtropicale. Amano infatti vivere a temperature miti e in ambienti ricchi di umidità. Di giorno sono poco attivi perché non amano la luce solare.

Le punture di pappataci si verificano soprattutto di notte. A differenza delle zanzare, i pappataci sono insetti più piccoli e silenziosi, di notte quindi diventano praticamente invisibili fino a quanto ci accorgiamo di essere stati punti!.

Abitudini di vita e condizioni ambientali ideali per i pappataci

Di giorno i pappataci che sono poco amanti del sole, vivono in anfratti bui, si nascondono nelle fessure, nelle cantine e nelle intercapedini, di notte escono dai loro nascondigli alla ricerca di cibo. Come molti altri insetti ematofagi, le femmine della specie si cibano di sangue umano e animale. I maschi invece sono meno pericolosi e fastidiosi perché non attaccano l’uomo, si nutrono di cibo a base di zucchero e glucosio. Le femmine hanno un corpo di forma allungata, le ali e una proboscide ben sviluppata attraverso la quale pungono l’uomo e gli animali. I pappataci pungono perché per nutrirsi e per completare il loro ciclo biologico, per riprodursi e deporre le uova hanno bisogno di alcune proteine che si trovano nel nostro sangue.

Punture di pappataci come riconoscerle

I pappataci colpiscono soprattutto durante le ore serali e notturne, al nostro risveglio al mattino possiamo ritrovarci con una serie di punture di pappataci, i segni dei loro morsi.

Le punture di pappataci sono sparse un pò a caso in varie parti del corpo, la zona colpita si gonfia e si arrossa. Infatti quando i pappataci pungono, iniettano attraverso la loro saliva, una sostanza anticoagulante nel nostro organismo. Il nostro sistema immunitario riconosce il pericolo e si attiva rilasciando l’istamina, una molecola che causa il gonfiore e il rossore che si forma attorno alla zona del nostro corpo punta dai pappataci.

Rischi per la salute umana

Le punture di pappataci sono abbastanza pericolose e non vanno sottovalutate. Oltre ad un generale senso di fastidio e al prurito forte, questi parassiti infestanti infatti possono trasmettere attraverso la saliva malattie infettive con gravi conseguenze per la salute. Una di queste malattie è la leishmaniosi che colpisce soprattutto animali domestici e può essere molto grave per la salute dei nostri cani e gatti. La leishmaniosi può colpire in alcuni casi anche l’uomo. Le conseguenze di questa malattia possono essere ferite e lesioni sulla pelle in prossimità delle punture di pappataci. A volte il virus iniettato da questo insetto può raggiungere anche alcuni organi interni vitali come fegato e milza. Appena ci accorgiamo di avere in casa o in giardino un’infestazione di pappataci occorre subito rivolgersi ad un’azienda per un intervento professionale di disinfestazione. Le conseguenze infatti delle punture di pappataci possono essere gravi e la situazione non va assolutamente trascurata ma occorre agire prontamente, per la nostra salute e quella dei nostri animali domestici.

Misure efficaci per prevenire le punture di pappataci

La prevenzione è sicuramente la prima e più efficace difesa da mettere in atto contro le punture di pappataci e una possibile infestazione. Se questi animaletti si sono annidati in zone coperte come cantine o mansarde occorre far entrare aria nei locali cercando di eliminare l’umidità. I pappataci infatti amano vivere al buio e in zone umide. Le dimensioni dei pappataci sono più piccole di quelle delle zanzare, le zanzariere quindi non sono una misura di prevenzione efficace, perché i pappataci ci passano attraverso. Soprattutto in giardino o in balcone evitare assolutamente di avere ristagni d’acqua per esempio nei sottovasi. In estate quando il clima è più umido, l’acqua stagnante dei sottovasi costituisce l’ambiente ideale per attirare questi fastidiosi parassiti.

Pappataci: rimedi contro le punture

In situazione d’emergenza è possibile ricorrere a uno uno dei rimedi naturali per le punture di pappataci, quindi applicare sulle punture un olio o una lozione lenitiva contro le infiammazioni. Tra i rimedi contro le punture di pappataci, si possono utilizzare anche prodotti chimici come un buon insetticida o uno spray a base di permetrina in attesa di un intervento di disinfestazione più risolutivo.

La cosa importante per un rimedio efficace contro le punture di pappataci è assicurarsi che tutte le larve e uova siano stati debellate. Infatti se larve e uova sopravvivono verremo nuovamente punti. E’ essenziale quindi rivolgersi subito ad un’azienda specializzata nel settore per la disinfestazione di pappataci per un intervento che possa eliminare definitivamente la presenza di questi fastidiosi insetti dalle nostre abitazioni.