Test e analisi batterio legionella domande

Cos’è la legionellosi?

La legionellosi è una infezione causata da batteri del genere Legionella.

La malattia si presenta in due forme distinte: 

  • Malattia dei Legionari (forma più grave con polmonite)
  • Febbre di Pontiac (forma leggera di infezione)

La malattia dei legionari prese il suo nome nel 1976 a seguito di una epidemia di polmonite verificatasi tra i partecipanti ad un raduno di legionari americani a Philadelphia. Il batterio che causò la malattia venne chiamato Legionella.

Chi è a rischio di legionellosi?  

Chiunque può contrarre la legionellosi.

I principali fattori di rischio sono:

  • sesso maschile
  • età avanzata
  • consumo di alcool
  • fumo di sigaretta
  • patologie croniche del polmone
  • patologie che causano immunodepressione (ad esempio: tumori, diabete, HIV, ecc.)
  • farmaci che causano immunodepressione (ad esempio cortisonici, ecc.)

La Febbre di Pontiac più comunemente colpisce individui in buono stato di salute.

Come avviene il contagio?

Il contagio avviene inalando acqua contaminata sottoforma di "aerosol" generati da rubinetti, docce ed impianti di condizionamento, ecc. Le persone possono essere esposte a queste fonti in casa, nel luogo di lavoro o in altri posti pubblici (ospedali, alberghi, piscine, ecc.).

La legionellosi non si trasmette da persona a persona e non vi sono ancora casi di trasmissione riguardanti l’aria condizionata delle auto e degli ambienti domestici.

Quali sono i sintomi della malattia?

I sintomi più frequenti della Malattia dei Legionari sono: febbre, raffreddore, tosse, polmonite, mal di testa, dolori muscolari, astenia, perdita d’appetito, occasionalmente diarrea e disturbi renali.

La Febbre di Pontiac si presenta sottoforma di febbre, brividi, mal di testa e malessere generale. Tali sintomi perdurano pochi giorni poi si risolvono.

Come si fa la diagnosi?

L’unico modo per sapere se si è affetti da legionellosi è fare uno specifico test di laboratorio che unitamente ai segni clinici e ai sintomi, permette la diagnosi. E’ difficile distinguere la legionellosi dalle altre polmoniti soltanto attraverso i sintomi.

Le indagini che permettono la diagnosi sono: radiografia del torace e test di funzionalità renale completate con isolamento del batterio in coltura (espettorato, sangue, ecc.), ricerca degli antigeni urinari e titolo anticorpale.

Terapia della legionellosi

La terapia raccomandata in caso di legionellosi è quella antibiotica.

Storicamente l’eritromicina è stato l’antibiotico di scelta, attualmente è preferibile l’utilizzo di macrolidi e fluorochinolonici quali azitromicina e levofloxacina. 

La Febbre di Pontiac non richiede trattamenti specifici.