Come le pellicole fotografiche, le lastre radiografiche sono costituite da uno strato di plastica ricoperto da nitrato d’argento e solitamente vengono considerate “rifiuti speciali”.

Lo smaltimento va quindi affidato a ditte specializzate, soprattutto perché è possibile recuperare l’argento dalle lastre radiografiche.

COME AVVIENE IL RECUPERO

Tale trattamento avviene in 3 fasi: si separa la lastra dalla carta, successivamente viene triturata la pellicola ed infine avviene il recupero elettrolitico dell’argento.

Con lo stesso processo elettrolitico è possibile recuperare l’argento anche trattando i liquidi di fissaggio delle lastre radiografiche.

Se desideri sapere quali sono i costi per il ritiro e lo smaltimento delle lastre radiografiche contattaci gratuitamente.