Blatte che attaccano cetriolo

Le foglie del vostro bel giardino di cocomeri, meloni, zucchine, fagioli, piselli, granturco, barbabietole, pomodori, e patate sono improvvisamente piene di piccoli buchi. Per peggiorare il problema, in questo momento tu stai scoprendo dei buchi in qualcuno dei tuoi costosi alberi da frutto e nei fiori come margheritine e similari. È possibile che ¼ delle blatte da 1/3 di pollice che stai trovando sulla parte inferiore delle foglie stanno creando tutto questo problema? Ci puoi scommettere!

CONTROLLARE LE BLATTE

In un esteso campo di frumento, i coltivatori seppelliscono con l’aratro sotto le vecchie piante di frumento per privare questo genere di blatte del proprio rifugio ed allo stesso tempo tenere il numero basso. Questa è una cosa che tutti i giardinieri possono fare, quando ciascuna pianta ha terminato la propria produzione. Rimuovendo tutte le piante morte ed esaurite scartandole oppure concimandole con concime organico, tu togli il rifugio di cui si servivano gli adulti durante l’inverno.

Repellente definitivo contro questo genere di blatte: 50 (o più) blatte che si nutrono di cocomeri – 2 tazze di acqua – Uccidere le blatte mettendole in un barattolo con una palla di cotone impregnata di acetone per rimuovere la lacca per le unghie. Mettere le blatte morte dentro un frullatore con l’acqua ed un puré. Spruzzare o versare il composto, che dovrebbe essere discretamente fluido, intorno alle piante nel proprio giardino.

Piantando all’inizio oppure verso la fine della stagione ti può anche aiutare a scansare il picco massimo delle blatte nel corso della stagione – l’estate.
Un’altra idea è quella di piazzare un bel riparo oppure dei piccoli cartoni del latte sopra le pianticelle. Le blatte possono distruggere rapidamente le pianticelle, ma molte di esse possono sopportare l’alimentazione delle blatte una volta che hanno superato il campo di pianticelle.
Piantare sotterrando con dei repellenti per le piante come la Nepeta cataria, il Tanacetum vulgare,Geranium, e Tagetes è nota per aiutare a scoraggiarele blatte. I Raphanus sativus ed i Nasturtiumsono particolarmente utili.
Creare delle trappole per le blatte dai barattoli aperti oppure i cartoni per il latte forniti di esca e bersagli del giardino, in particolare i meloni. Piazzare le trappole intorno al giardino e controllare nelle prime ore della mattinata. (Se si aspetta troppo tempo, le blatte mangeranno tutte le esche e se ne andranno prima di potere avere la possibilità di annientarle.)

Se si ha uno stomaco forte ed un frullatore in più, si può anche usare la trappola per catturare le blatte per preparare un “repellente per eliminare queste blatte.” Alle blatte non piace l’odore di blatte morte nella loro zona dove si nutrono, così questa mistura dovrebbe tenerle lontane.

LA RESISTENZA IN NUMERI

Questo genere di blatte sono stati per molto tempo degli insetti nocivi alle piante dei giardini, trovati su più di 200 tipi di erbaccia, graminacee, e piante coltivate. Questo nome è usato di solito per due blatte. Questa forma a strisce (Aclymmn vittata) è gialla con tre strisce nere ed una testa nera, e la forma chiazzata (Diabrotica undecimpunstata howardi ed una specie occidentale collegata, Diabrotica undecimpunctata undecimpunctata) è gialla verdastra con dodici macchie nere e la testa nera. Questo genere di blatte chiazzato è anche conosciuto con un altro nome – verme della radice del frumento – che descrive il danno che provoca.

Entrambe le specie hanno lo stesso ciclo vitale. Agli adulti piace passare l’inverno in letargo all’interno di vecchi detriti di giardino ed intorno alle basi di vecchie piante. Gli adulti emergono agli inizi della primavera e depongono le uova alla base di piante ospiti. Dopo la chiusura delle uova, i piccoli scavano il terreno alla ricerca di radici tenere e parti sotterranee dello stelo di una pianta. Qui possono causare molti danni ai giardini ed alle piante coltivate, specialmente il frumento. Le larve continuano a provocare questi danni fimo al periodo estivo, quando si trasformano in pupa ed emergono come nuovi adulti verso luglio. A quel punto gli adulti fanno il loro danno masticando i buchi nella pianta e trasmettendo malattie virali e batteriche.

Pochissimo è noto circa i predatori naturali di questo genere di blatte. C’è qualche predatore naturale, ma hanno un basso effetto sulla popolazione di blatte.