Stipa

Stipa GiganteIl continuo ondeggiare di questa gigantesca graminacea che fruscia nella brezza è più rilassante di una fontana. Le foglie filiformi, arcuate, e la silhouette nitida creano un felice contrasto con gli arbusti a portamento tondeggiante e con i fiori alti delle aiuole, mentre, associata ad altre graminacee, ricrea in giardino l’atmosfera delle praterie.

Stipa gigantea apre a ventaglio splendide spighe florali ariose e leggere, che durano fino al tardo autunno. Le foglie, dal canto loro, danno spettacolo tutto l’anno nelle aiuole e negli esemplari isolati. Stipa gigantea ha un ulteriore pregio: come le altre graminacee qui illustrate, raggiunge la massima altezza in due o tre anni ma senza allargarsi troppo, a differenza di certi bambù che in breve tempo invadono il giardino.

POSIZIONE

Stipa gigantea (come anche l’erba delle Pampas Cortaderia selloana ‘Gold Band’) ama il pieno sole e accetta qualsiasi tipo di terreno, anche pesante e argilloso, ma fertile e non troppo asciutto. Miscanthus sinensis ‘Zebrinus’ predilige invece luoghi un po’ più umidi e tollera l’ombra leggera.

PIANTAGIONE

Stipa GiganteLa stagione ottimale per l’impianto di grandi graminacee è la primavera inoltrata, quando cominciano ad apparire i nuovi getti; le piante coltivate in vaso si mettono a dimora in qualunque momento della stagione vegetativa, facendo attenzione a non spezzare le radici. Non acquistate graminacee a fine autunno o in inverno, quando le foglie sono brune, perché non riuscireste a capire se sono in buona salute. La buca d’impianto deve essere ampia e arricchita con una manciata di fertilizzante minerale complesso.

CONCIMAZIONE

Tutte le graminacee qui consigliate sono robuste e non richiedono cure né nutrimento, ma un pugno di concime granulare in primavera darà vigore agli steli e alle foglie.

IL PRIMO ANNO

Innaffiate bene nei periodi siccitosi.

ASSOCIAZIONI CONSIGLIATE

Stipa GiganteStipa gigantea sta bene in compagnia di perenni e arbusti alti, ma anche con piante a portamento basso. I colori di Cortaderia selloana ‘Gold Band’ e di Miscanthus sinensis ‘Zebrinus’ risaltano se accostati a Sambucus racemosa ‘Plumosa Aurea’ dalle foglie giallo-verdi oppure al luppolo dorato Humulus lupulus Aureus e alle ombrelle appiattite di Achillea.

CONSIGLI

Parecchie grandi graminacee ornamentali possiedono foglie affilate come lame di coltello.Alcune, sempreverdi come l’erba delle Pampas, hanno foglie con margini addirittura seghettati. Anche Stipa gigantea e Miscanthus sinensis Zebrinus possono ferire se non si sta molto attenti.

Usate la massima cautela durante il diserbo e indossate guanti robusti per procedere alla potatura. Prestate particolare attenzione se il giardino è frequentato dai bambini.