Controllo ragni

Esistono circa 40000 specie di ragni in tutto il mondo e sono tutti carnivori. I ragni sono insetti benefici e sono i benvenuti in quasi tutte le case. Ci sono solo quattro tipi ragni velenosi negli Stati Uniti, la vedova nera, quello vagabondo, il ragno dalla sacca gialla e quello solitario di colore marrone. I ragni consumano circa 100 cimici ogni anno ed ogni volta non si trovano mai a più di 12 piedi di distanza da un ragno. Un ragno dalla tela a sfera la mangerà quotidianamente e ne costruirà una nuova. I ragni possono rigenerare i propri arti offesi. L’unica cosa che fa un ragno è quella di cacciare alla ricerca di cibo e creare dei nuovi ragni.

I ragni uccidono più cimici di quanto potrà fare un uccello e la quantità totale di cimici che i ragni possono consumare in un giorno sarà maggiore rispetto a quello di tutti gli esseri umani presenti sulla terra. In Cina i ragni sono talmente rispettati che gli allevatori costruiscono persino delle piccole case per loro in modo che si possano ibernare durante i mesi invernali. La seta del ragno è più resistente di quanto non sia l’acciaio duttile dello stesso diametro ed è talmente sottile che è usato come reticolo filare nelle postazioni fortificate.

I ragni vivono soltanto per circa un anno. Le loro gambe pelose contengono i loro organi dell’udito, del tatto e dell’odorato. Tutti i ragni iniettano una sostanza chimica che scioglie il loro ospite ed in seguito ne succhiano tutte le cose buone.

ALCUNI DEI RAGNI PIÙ COMUNI

  • IL RAGNO MARRONE DELL’ARIZONA: è meglio indossare dei guanti ed usare uno spray saponaceo direttamente sui ragni in modo da ucciderli.
  • LA VEDOVA NERA: spruzzare con una forte soluzione saponacea. Spruzzare su tutte le spaccature e le aree dove sono stati localizzati. È meglio spruzzare su queste aree una volta al mese. Le vedove nere colpiranno soltanto se sono provocate. Loro preferiscono scappare piuttosto che confrontarsi in qualsiasi modo.
  • IL RAGNO SOLITARIO DI COLORE MARRONE: si trova solitamente in una zona boschiva, attici o cataste di legna. È meglio indossare dei guanti, quando si lavora in queste aree. Usando uno spray saponaceo ci si libererà di loro.
  • LA TOMISIDE: può essere bianca o gialla ed aspettano per tendere un agguato alla loro preda. Sono in grado di cambiare colore secondo il loro ambiente.
  • IL RAGNO SALTATORE: hanno un’eccellente visuale, che aiuta loro a cacciare e distruggere la loro preda. Hanno dei colori molto vivaci.
  • IL RAGNO LINCE: sono molto comuni nella parte meridionale degli Stati Uniti. Usano la loro copertura verde per avvicinarsi di soppiatto alle loro vittime nel corso della giornata.
  • IL RAGNO ROSSO: di solito si trovano sopra le piante che hanno una piccola circolazione di aria e risentono dalla malnutrizione e scarsità di acqua. Spruzzare sopra le piante con una soluzione media di acqua saponata per sbarazzarsi dei ragni, in seguito nutrire ed innaffiare bene la pianta.
  • LE TARANTOLE: questi abili ragni pelosi solitamente non colpiscono gli esseri umani e vogliono solo essere lasciati in pace. Vivono dentro tane sotterranee ed escono a caccia dopo il tramonto.
  • IL LICOSIDE: questi ragni possono avere un colore grigio o marrone con otto occhi. Sono dei cacciatori eccellenti e rintracceranno la loro preda. Ad ogni modo, le vespe uccidono il 99% di tutti i licosidi.

METODI DI ELIMINAZIONE NATURALI

Se si vuole allontanare tutti i generi di ragni senza ucciderli, basta sistemare una maclura oppure due dentro la stanza dove esiste il problema. Questi sono i frutti dell’albero delle arance Osage e sono stati usati per centinaia di anni come uno strisciante repellente per gli insetti.

Se si sistemano dei frammenti di legno di cedro nella punta di qualche vecchio collant e lo si appende dove si ha questo problema, i ragni eviteranno quella zona. In ogni caso, la stessa cosa faranno i propri amici e vicini appena vedono il collant pendere dappertutto nella propria casa.

Se si spruzza la mentuccia nelle aree frequentate dai ragni, questi ultimi non ritorneranno mai più. La mentuccia può essere acquistata in qualsiasi erboristeria.

Le castagne fresche sono state usate per secoli come deterrente contro i ragni. Non si possono usare quelle sgusciate confezionate o arrostite, si devono usare solo quelle fresche, e sgusciate. Se sono sistemate lungo qualsiasi punto d’accesso, ciò le fermerà facendole morire lungo i loro viottoli.

Le ragnatele in realtà sono dei “cavi di trazione di benna” stesi dai ragni dovunque vanno. Questo è il loro cavo di salvataggio che può essere usato per lanciarsi da un posto ad un altro o per aiutarsi a sfuggire da un pericolo. Quando sono coperte di polvere sono definite trappole.

Per fare in modo che le ragnatele agli angoli non si formino di nuovo, basta spruzzare sull’area una soluzione al 5% d’aceto bianco con un cucchiaino d’olio di cocco aggiunto. I ragni lasceranno libera quella zona.

Per eliminare i ragni basta miscelare 1 oncia di sale da tavola in 1 gallone d’acqua calda di rubinetto. Questo li ucciderà entro breve tempo. È meglio usarlo all’esterno e tenere lontano dalle piante.

Sistemare tutto un pacchetto di tabacco da masticare in 1 gallone di acqua bollente, toglierlo dal calore e sistemarlo al fresco. Filtrare la soluzione all’interno di un contenitore, quindi mettere 1 tazza di soluzione e ½ tazza di sapone liquido al limone dentro uno spruzzatore e spruzzare lungo il proprio orto ed intorno alla parte esterna della casa. Questo ucciderà tutti i ragni compresi quelli buoni e per un po’ di tempo non si ripresenteranno più. Non usare mai la nicotina sopra le rose o diventeranno nere. È una soluzione velenosa per gli esseri umani, gli animali, ed i pesci. Il fumo della sigaretta anche ucciderà i ragni, ma sconsigliamo di cominciare a fumare per ucciderli.

IL RAGNO ROSSO ACARO

Questi ragni adulti e ninfa succhieranno le sostanze dalle proprie piante e faranno diventare le foglie gialle, argentee o persino punteggiate. Depongono le uova sopra le piante e sono strettamente affini al limulo che agli insetti. Sono talmente piccoli che bisogna controllare le piante con una lente d’ingrandimento potente per localizzarli. Essi fanno delle tende sottili che assomigliano alle ragnatele sulle parti sottostanti delle foglie. A loro piace secco e troppa umidità li farà scappare.

Il ragno rosso acaro può essere eliminato da una zona spruzzando una soluzione formata da 1 oncia di sale da tavola mescolato dentro 1 gallone d’acqua. L’acqua del mare funzionerà bene ma assicurarsi che la pianta possa tollerare il fatto di essere cosparsa di sale.

I ragni acari: possono essere facilmente eliminati usando del tabacco! Se si fanno seccare e poi si polverizzano le foglie di tabacco e quindi spolverare le piante eliminerà gli acari in breve tempo. Non usare mai la nicotina sopra le rose o diventeranno nere. La nicotina è un veleno per gli uomini, i pesci e gli animali. Un’alta concentrazione ucciderà anche le piante.

Per preparare una crema vegetale per le piante di casa che sono state infestate dai ragni acari, basta sistemare 2 tazze di latticello dentro 1 gallone d’acqua. Immergere la pianta nella soluzione e fare riposare per tutta la notte prima di risciacquare.

Esistono due predatori che funzionano veramente bene nell’eliminazione del ragno rosso acaro. Essi sono il neurottero crisopide e le coccinelle.

Si può spruzzare sopra di loro un sapone insetticida oppure una combinazione di sapone e limetta. Spolverarli con della polvere di limetta eliminerà anche il problema.

I ragni rossi; possono essere eliminati mischiando 1 tazza di alcool per massaggi con 1 tazza di acqua di rubinetto fresca. Mettere il miscuglio dentro una bottiglia spray e, per essere sicuri, testare prima su una foglia prima di spruzzarlo per essere sicuri di non danneggiare la pianta. Se il miscuglio è troppo forte ridurre l’alcool a ½ tazza. È meglio aspettare una giornata dopo il test sulla foglia per essere sicuri che non ci sarà nessun danno. Non usare mai questo spray nella parte più calda della giornata per avere dei risultati migliori.

Un ottimo spray per il ragno acaro

  • 1 tazza di farina per tutti gli usi
  • 4 cucchiai di latticello
  • 1 gallone d’acqua fresca di rubinetto

Preparare un impasto con la farina e l’acqua prima di aggiungere il residuo del liquido. Se l’infestazione degli acari è ad un livello medio, allora basta passare la mistura sopra le foglie invece di usare lo spruzzatore. È meglio usare la parte di sotto delle foglie allo stesso modo.

Spray alla menta romana

  • 1 Tazza di erba cipollina
  • 1 Tazza di foglie di menta romana spezzettata
  • ½ Tazza di peperoncino piccante oppure ¼ di tazza di Tabasco Sauce™
  • 1 Piccola pianta di barbaforte
  • ¼ Di acqua di rubinetto
  • ¼ Tazza di sapone liquido Ivory

Macinare tutti gli ingredienti in un frullatore o un tritatutto elettrico ed aggiungere abbastanza acqua da liquefare il tutto. Aggiungere il quarto di acqua al sapone liquido e refrigerare. All’uso miscelare ½ tazza della base ad 1 quarto di acqua quindi scolare dentro una bottiglia spray. Funziona bene contro gli acari, i bruchi di geometrie del cavolo e molti altri bruchi.