Garofani

GarofaniAnnuali, biennali o perenni, i garofani sono di facile coltivazione. Hanno fiori di colore assai vario (rosa, rosso, giallo, cremisi, multicolore ecc.). Ricordiamo qui D. chinensis o garofano della Cina, che vanta molti ibridi, D. caryophyllus e D. barbatus. Alcune specie sono adatte per formare giardini rocciosi.

Cure colturali

La moltiplicazione dei Garofani può avvenire per seme, per talea apicale, per divisione. Non hanno particolari esigenze in fatto di terreno e sopportano anche discretamente la siccità. Le varietà alte vanno sostenute con tutori. D. chinensis va cimato per favorire l’emissione di getti laterali.

Avversita’

Sono diverse: attacchi ad apici e foglie da parte degli afidi, foglie macchiettate dal ragnetto rosso, macchie biancastre sui petali causate dai tripidi, pustole brune sulle foglie causate dalla ruggine. Proteggere dal freddo.