Idraulico per sostituzione tubo flessibile

E’ un tubo con le caratteristiche idonee da far passare l’acqua calda e l’acqua fredda. Esso è composto all’interno da una gomma particolare EPDM (etilene-propilene-diene) che ha le caratteristiche di non essere tossica, resiste alle elevate temperature di esercizio, a soluzioni liquide aggressive e anche a detergenti. Il suo esterno è ricoperto da un sottile ma fitto intreccio di fili metallici di acciaio zincato o acciaio inossidabile.

Con il tubo flessibile l’ IDRAULICO collega agevolmentetramite, tramite i corredati raccordi filetati, la tubazione idrica con i rubinetti e/o miscelatori monocomandi dei sanitari e/o lo scaldabagno all’impianto idrico. Può essere usato per gli impianti idrico sanitario (lavello, lavabo, bidet, scaldabagno, doccia) e per gli impianti termoidraulici (riscaldamento).

L’IDRAULICO a volte per motivi estetici può soddisfare la funzione del tubo flessibile usando un tubo di rame cromato. Sono disponbili commercialmente unitamente alla raccorderia filettata anch’essa cromata.

Quali sono i problemi derivanti dal tubo flessibile? Quali sono le soluzioni ai problemi?

Il tubo flessibile col passare del tempo può subire un deterioramento delle sue parti più delicate che sono la tenuta delle guarnizioni. Gli sbalzi di pressione dell’acqua, la dilatazione termica per il passaggio dell’acqua calda ed il suo raffreddamento, nel tempo possono far gocciolare le guarnizioni. La lieve ma regolare perdita (anche solo notturna per effetto dell’aumento della pressione) produce quel tanto di calcare che basta per iniziare subito il processo di corrosione della parte esterna del tubo flessibile (la rete di acciaio).

Il rivestimento esterno è la "struttura portante" del tubo flessibile e se non è a vista (può essere all’interno di un mobile o in un intercapedine ispezionabile) nel caso avvenga il gocciolamento a lungo termine potrebbe perdere la tenuta improvvisamente con conseguente allagamento. Il tubo di rame cromato non si deteriora ma condivide le stesse parti critiche del tubo flessibile cioè la tenuta delle guarnizioni. L’IDRAULICO può intervenire in modo ordinario per la sostituzione delle guarnizioni altrimenti in maniera straordinaria sostituendo il tubo flessibile e/o il tubo di rame cromato.