Pioppo gatterino

Pioppo Gatterino

Il Pioppo Gatterino è un albero di terza grandezza, alto sino a 12-16 m, simile nel portamento al Pioppo bianco, con rami patenti e un po’ penduli e ramuli rossicci che formano una corona rada; corteccia bianca e liscia.

Pioppo Gatterino

Ha foglie turionali ovato-romboidali (6-8 1101 x 5-6 cm), sinuate o grossolanamente dentate ai margini con denti ottusi, mai palmato-lobate, di colore verde-chiaro e glabrescenti di sopra, bianco-grigiastre e tomentose di sotto, meno candide che nel Pioppo bianco, con picciolo compresso in alto, foglie adulte simili ma più piccole e più rotondeggianti, alquanto più cordate alla base e più bianche di sotto.

Fiori in amenti; i maschili (5-10 x 0,8 cm) subsessili, con 8-16 stami; i femminili (24 x 0,8 cm) allungantisi a maturità sino a 12 cm. Cassula glabra o pubescente. Fiorisce in marzo-aprile.

Il Pioppo gatterino è un ibrido naturale tra il Pioppo bianco femmina e il Pioppo tremolo maschio e si trova con una certa frequenza nell’area di vegetazione delle specie progenitrici.

Il legno del Pioppo Gatterino ha caratteristiche e impieghi analoghi a quelli delle specie parentali.