Gli Acarina o più comunemente conosciuti come Acari  fanno parte della specie dei parassiti permanenti o temporanei di vegetali e animali.

Le specie di Acari o Acarina conosciute sono circa 30.000 , non superano i mm3 di lunghezza. Gli Acari li troviamo in ogni ambiente antropizzati o naturale.

Gli acari sono suddivisi nelle seguenti famiglie: 

  1. acari Acaridae
  2. acari Ixodidae
  3. acari Argasidae
  4. acari Sarcoptidae
  5. acari Psoralgidae
  6. acari Psoroptidae
  7. acari Demodicidae
  8. acari Pyroglyphidae
  9. acari Chortoglyphidae
  10. acari Glycyphagidae
  11. acari Laelaptidae
  12. acari Mcronyssidae
  13. acari Dermanyssidae
  14. acari Trombiculidae
  15. acari Ttrombidiidae

Gli acari più conosciuti, gli acari della polvere, appartengono alla famiglie dei Pyroglyphidae che si suddividono in due specie: acaro americano Dermatophagoies farinae huges e acaro europeo Dermatophagoies pteronyssinus .

Ambienti in cui vivono

Gli acari della polvere vivono negli ambienti civili in cui vivono persone e animali; gli acari della polvere, che troviamo nelle nostre case, sono la causa principale di insorgenza di allergie dell’apparato respiratorio come asma e riniti allergiche e con minor frequenza dermatiti e congiuntiviti.

Una delle cause dell’aumento degli acari nel nostro ambiente è dovuto all’aumento dell’inquinamento dell’aria.

Di cosa si nutrono

Gli acari, questi piccolissimi parassiti visibili solo a microscopio, si nutrono della forfora e dalle particelle morte di pelle che si staccano dal nostro corpo.

Condizioni favorevoli per la proliferazione degli acari

Gli acari della polvere formano vere e proprie colonie in ambienti caldo-umidi con umidità superiore al 60%-70% e temperature superiori ai 20°.

Pertanto, per mantenere un ambiente il più libero possibile da acari , e importante mantenere all’interno delle nostre case sia nel periodo invernale, quando la temperatura dell’ambiente aumenta per effetto del riscaldamento, e con l’arrivo della stagione calda,  una temperatura e un’umidità non superiore a valori sopra indicati.

La proliferazione degli acari avviene anche per effetto dell’aumento dell’umidità e calore dovuti a eccessiva sudorazione del nostro corpo.

Dove si concentrano maggiormente gli acari della polvere

Gli acari della polvere prediligono in modo particolare indumenti e materiali naturali che si trovano comunemente nelle nostre case, come: coperte di lana, cuscini, piumoni, materassi, tappeti, moquette, tende, divani, libri, peluches ecc.

Ma la maggior concentrazione di acari della povere la troviamo nel nostro letto per affetto del calore e umidità che si crea durante la notte, e anche per l’aumento della temperatura e umidità nella stessa stanza.

Consigli per la prevenzione di infestazioni da acari della polvere

  • Controllare e mantenere la temperatura dell’ambiente non superiore ai 20° e il livello  dell’umidità inferiore o pari al 50-60% ; ricordiamo che gli acari amano gli ambienti caldo-umidi.
  • Effettuare una pulizia attenta degli ambienti utilizzando strumenti di aspirazione efficaci con filtri adatti o sostituirli spesso.
  • Lavare spesso con acqua calda e detergente pavimenti e superfici lavabili.
  • Ventilare spesso gli ambienti ma facendo attenzione a non provocare l’aumento dell’umidità.
  • Esporre all’aria e al sole la biancheria come lenzuola, cuscini e fodere, e periodicamente anche il materasso. Gli acari della polvere sono sensibili alla luce e facendo questo faciliteremo l’eliminazione di gran parte di acari.
  • Effettuare il cambio della biancheria del letto almeno ogni 15 giorni possibilmente in acqua calda  a 60° .
  • Evitare se possibile soprattutto in presenza di persone allergiche tappeti, moquette, tendaggi pesanti sedi in cui si deposita la maggior quantità di polvere e più difficili da mantenere puliti e liberi da polveri e quindi sedi facili infestazioni da acari
  • Per federe di cuscini e coprimaterassi è consigliabile materiale impermeabile alle particelle prodotte dagli acari causa di allergie ma che permettono comunque la traspirazione.

Contattateci senza impegno per una CONSULENZA e/o preventivo GRATUITO.