Bonifica cisterne

L’intervento di bonifica cisterne viene effettuato con personale idoneamente equipaggiato e dotato di attrezzature conformi alle sostanze da smaltire.

Il servizio offerto comprende:

  • lavaggio accurato delle pareti (tramite utilizzo di appropriati detergenti) e la disincrostazione delle stesse, con il successivo smaltimento del materiale refluo presso impianti autorizzati;
  • eventuale opera di intertizzazione che, nel caso si voglia mantenere il serbatoio interrato, verrà riempito con materiale appunto “inerte”;
  • eventuale dismissione del serbatoio presso centri autorizzati per il recupero;

il tutto eseguito nel rispetto delle vigenti norme sulla tutela ambientale.

Normative regionali e nazionali, sovrapponendosi fra loro, regolamentano l’adeguamento degli impianti di stoccaggio esistenti, nonché la loro corretta gestione e manutenzione.

La imprendo Srl interviene nelle principali problematiche ambientali delle citate leggi e circolari.
In relazione ai prodotti contenuti nei serbatoi gli interventi sono da inquadrare in:

INTERVENTI A BASSO RISCHIO

  • combustibili (gasolio, olio combustibile, etc.);

INTERVENTI AD ALTO RISCHIO

  • materie altamente infiammabili o lavori in zone pericolose materiali tossici e/o cancerogeni;
  • rifiuti;
  • prodotti corrosivi.

La imprendo Srl è specializzata ad intervenire con personale ed attrezzature proprie in zone o condizioni ad alto rischio.

In questi casi, in relazione alla pericolosità del prodotto contenuto nei serbatoi, indipendentemente dalle operazioni da effettuare, è fondamentale intervenire con:
Personale specializzato, specificatamente addestrato e formato;
Attrezzature e strumentazione, omologate per zone ad alto rischio.
Il personale è informato relativamente ai rischi lavorativi specifici ed è formato soprattutto sulle procedure da applicare.

L’ampia dotazione di attrezzature e tecnologie consente alla imprendo Srl di occuparsi della bonifica di serbatoi contenenti le più disparate sostanze.
L’intervento è seguito con due metodologie:

Manuale:

Ingresso di operatori perfettamente equipaggiati dotati di dispositivi di protezione e specifiche attrezzature per la bonifica.

Automatica:

Impiego di macchinari per il lavaggio e disincrostazione, eseguite ad altissima pressione, mediante l’utilizzo di apposite testine rotanti.

Dopo la bonifica, qualora s’intende lasciare i serbatoi interrati in sede, si procede alla loro "inertizzazione".

Con questa procedura si esegue la messa in sicurezza, mediante il loro riempimento con materiali "inerti".
Preferibilmente l’operazione è effettuata con materiali leggeri (argille espanse) che, nel caso di una successiva rimozione del serbatoio, facilitano gli interventi di svuotamento e smaltimento.

Al termine del lavoro verrà rilasciato certificato di avvenuta bonifica del serbatoio, certificato di gas free e di avvenuto smaltimento dei materiali.