Boletus regius

Boletus RegiusCappello largo fino a 20-25 cm, carnoso, da emisferico a pulvinato, infine piano-depresso, opaco e morbido, un po’ brillante col secco; di un magnifico colore rosa antico, rosa pesca, condiviso solo da poche altre specie; ocraceo o impallidente a maturità.

Tubuli arrotondato-subliberi, giallo paglia poi verdini; superficie poroide concolore ai tubuli, soffusa di bruno ruggine e virante debolmente al blu-verde se premuta, come i tubuli; pori minuti, tondeggianti.

Gambo alto 13-15 cm, solido, obeso poi più allungato e variabile; giallo con toni bruno-verdastri a maturità, ornato di reticolo concolore.

Carne giallognola, cangiante un poco al verde-azzurro in maniera non uniforme.

Odore evidente soprattutto alla sezione, di «coloranti per pittura a tempera» (R.Galli), definizione che condividiamo appieno; sapore grato.

Spore fusoidi, lisce: 13-18 x 4-5 µm.

Habitat gregario o subcespitoso specialmente sotto faggi e castagni; estate-autunno, non comune ma fedele alle abituali stazioni.

Commestibile.