Finocchio

Finocchio SelvaticoQuesta varietà di finocchio selvatico ha tutto per piacere: il colore bronzeo che cattura lo sguardo, la splendida tessitura del fogliame, l’intenso profumo d’anice e, in estate, anche una fioritura interessante. Non stupisce quindi che questa pianta sia tra le preferite da molti architetti del verde. Le spumeggianti fronde bronzee, belle fin dal loro primo apparire, si associano felicemente con numerose altre piante, per esempio con l’aglio ornamentale (Allium), i cui fiori violetti hanno il massimo risalto sul suo fogliame; poi, a fine stagione, questa pianta può prestare i suoi lunghi steli a chi voglia comporre spettacolari mazzi autunnali di fiori recisi.

Come tutti i finocchi, anche questa varietà muore in inverno ma rinasce in primavera pronta a inserirsi con ottimo effetto decorativo nelle aiuole, nel giardino di erbe aromatiche e nell’orto, come statuario elemento focale.

POSIZIONE

È consigliabile un terreno ben drenato e in pieno sole, anche se la pianta tollera la leggera ombra, perdendo però colore e assumendo un aspetto "filato" e debole.

PIANTAGIONE

Finocchio SelvaticoIl finocchio selvatico si coltiva da seme o si acquista in primavera sotto forma di piantine, da scegliere con belle foglie color bronzo scuro. La varietà ‘Smokey’ è venduta dai vivai di erbacee perenni anche per corrispondenza. Scavate una buca profonda (le radici del finocchio scendono parecchio nel terreno), concimate con composta o stallatico maturo, poi calate la pianta, riempite la buca e infine innaffiate. I gruppi di tre o più esemplari hanno un effetto decorativo maggiore: distanziateli 30-60 cm l’uno dall’altro.

CONCIMAZIONE

Alla ripresa primaverile, distribuite attorno alla base un po’ di concime granulare.

IL PRIMO ANNO

Tenete umide le piante che stanno sviluppando le radici in profondità. Se la siccità perdura, scavate una conchetta ai loro piedi e riempitela regolarmente d’acqua.

ASSOCIAZIONI CONSIGLIATE

Finocchio SelvaticoIl fogliame scuro del finocchio selvatico si sposa perfettamente con la tonalità purpurea di Salvia officinalis ‘Purpurascens’ e offre un magnifico sfondo al giallo delle rose inglesi ‘Graham Thomas’.

CONSIGLI

La specie Foeniculum vulgare e la varietà ‘Purpureum’ nascono spontaneamente con tale prolificità che a volte possono diventare invadenti: conviene quindi trapiantare al più presto le piantine germinate nella posizione scelta ed eliminare le altre con la zappa prima che le loro radici scendano in profondità. Se volete evitare "invasioni" causate dalla nascita di troppi esemplari, recidete le ombrelle di fiori non appena cominciano ad andare a seme.