Idraulico per manutenzione sostituzione rubinetto miscelatore monocomando

Il rubinetto è uno strumento che gestisce l’erogazione di un flusso in uscita se è posto all’estremità della tubazione. Altrimenti, è una chiave d’arresto e/o valvola che regola il passaggio del fluido o lo blocca se è messo nel mezzo della tubazione di distribuzione. Il miscelatore monocomando è anche esso un rubinetto, di concezione più "moderna" sia strutturalmente sia esteticamente. Sostituisce infatti i classici vecchi doppi comandi dei sanitari (lavabo, bidet, vasca, doccia) in modo che l’ambiente possa acquistare un aspetto più elegante. 

Il miscelatore monocomando oltre a regolare la quantità del flusso in uscita consente anche il dosaggio ideale acqua calda-acqua fredda tramite un unica leva di comando (monocomando) a vantaggio della rapidità. Il miscelatore monocomando può essere anche di tipo a termostato, generalmente si applica alla doccia e permette (tramite una manopola incorporata con scala graduata) la regolazione della temperatura dell’acqua in uscita per renderla costante anche quando eventualmente la pressione è irregolare.  

Quali sono i problemi derivanti dal rubinetto e/o miscelatore monocomando? Quali sono le soluzioni ai problemi?

La mancanza di tenuta interna provoca la fuoriuscita d’acqua (gocciolamento). L’intervento risolutivo dell’IDRAULICO è quello di sostituire la guarnizione serrante ad anello interna (rubinetti di vecchia generazione) oppure pulire la sfera (rubinetto più o meno recente chiamato anche valvola), gli alloggiamenti della stessa nonchè le guarnizioni se ci sono, altrimenti sostituire i componenti mal funzionanti a causa dell’usura.

Se la mancanza di tenuta è esterna al rubinetto, il gocciolamento è in corrispondenza del medesimo e sul piano del sanitario. La causa è dipendente dal cattivo funzionamento del "premistoppa" (tradizionalmente la "stoppa" è servita per amalgamare e pressare le giunture filettate dei tubi in particolare quelli di acciaio zincato) denominato tale per la sua funzione di premere la guarnizione di teflon. Anche in questo caso l’ IDRAULICO deve estrarre il premistoppa e sostituirgli la guarnizione.

L’acqua, trasportata dalla tubazione della rete idrica, frequentemente conduce piccoli frammenti di corpi solidi costituiti da granuli minerari (sabbiolina, renella) o anche di piccoli frammenti di calcare. Quando le impurità arrivano ai sanitari di casa (bagno o cucina) possono provocare dei danni ai moderni miscelatori, a volte veri e propri elementi di costoso arredo architettonico.

Per limitare i danni ai i moderni miscelatori dovuti all’impurità dell’acqua l’IDRAULICO applica il rubinetto sottolavabo con filtro ("filtro" composto da una piccola rete di acciaio a maglia molto fine). Internamente al moderno miscelatore, infatti c’è una specie di (pistone, disco) che mischia l’acqua calda e l’acqua fredda per il dosaggio che più si gradisce al momento dell’erogazione. Questo elemento è chiamato cartuccia, è di materiale plastico, di ceramica e con piccole guarnizioni delicate.

Quando il rubinetto che non ha tenuta (gocciola) è un miscelatore, l’ IDRAULICO può controllare che la cartuccia non sia sporca, altrimenti sostituisce tutta la cartuccia.

Abbiamo partner accreditati che offrono servizi di idraulico 24h su Roma e provincia.