GLI ONISCHI

Molte persone hanno visto dei piccoli onischi (chiamati anche porcellini di terra), a cui piace nascondersi al buio, in posti umidi, e non hanno pensato ad essi. In ogni caso, se si decide di piantare delle fragole nel proprio giardino, molto presto si sarà consapevoli del danno che queste creature possono provocare.

SPEDIRE GLI ONISCHI VERSO SUD

Gli onischi hanno bisogno di un ambiente umido e piovoso, resti di piante marce in modo da vivere. Tenere il proprio giardino pulito da foglie morte e stare attenti nell’uso dell’acqua per molto tempo in modo da ridurre la popolazione di onischi. Lasciare che la frutta o la verdura non tocchi il terreno aiuterà a prevenire il danno provocato da questi abitanti della terra. Sistemare le piante in cima ai cesti di fragole è un sistema buono per tenerle lontano dal terreno, mentre si consente all’aria di circolare attraverso di esse.

Le fragole sono il bersaglio preferito dagli onischi. Queste piante basse forniscono ogni cosa che un onisco può volere. Le foglie di parecchie fragole giacciono direttamente sul terreno, conservando l’umidità della terra di sotto. Naturalmente la frutta è un grosso premio, in particolar modo se è molto matura. Qualsiasi metodo che è possibile usare per fare crescere le piante un po’ aiuterà, ma questo non è sempre possibile con le fragole. Potare qualsiasi foglia vecchia immediatamente ed usare delle piccole rocce per tenere la frutta lontana dal suolo.

Spruzzare la farina fossile (preferibilmente a livello trofico) intorno alle piante, ad ¼ di pollice di profondità e 2 di larghezza. Gli onischi che provano ad attraversare la farina fossile, solleveranno i granelli di terra che s’incideranno nei loro esoscheletri ed alla fine li ucciderà. (Questo sistema funziona bene contro le lumache e le chiocciole, che non hanno gli esoscheletri. Ricordarsi che mentre si controllano le lumache e le chiocciole, si può determinare quale danno, se c’è stato, gli onischi stanno provocando.)

Creare una trappola per gli onischi con un vecchio vaso per i fiori. Rovesciare il vaso in un’area dove si sa che essi sono presenti. Ora sollevare un lato di circa ½ pollice ed appoggiarlo sopra una piccola roccia. Gli onischi saranno attratti dal posto buio e si possono sistemare quelle catturate dentro un secchio di acqua saponata durante la mattinata. La plastica nera sistemata sulla terra intorno alle piante dissuaderà gli onischi dal fare diventare il terreno troppo caldo per loro.

GLI ASTICI DI TERRA

Sì, esattamente – gli onischi sono affini agli astici di terra ed alle aragoste. Sono crostacei che dimorano in terra, non insetti. Gli onischi hanno un corpo segmentato che copre ed assomiglia ad una conchiglia. Molti onischi hanno una lunghezza di circa ½ pollice ed hanno sette paia di zampe. Loro respirano anche attraverso delle branchie, e quello è il motivo per cui hanno bisogno di un ambiente umido. Complessivamente, gli onischi sono benefici all’ambiente. Loro giocano un importante ruolo nel riciclo della materia organica, spesso si scopre che si nutrono di frutta in decomposizione, e generalmente sceglieranno la frutta in decomposizione piuttosto che quella fresca.

Mai visto un onisco blu chiaro? Queste creature insolite non sono una specie diversa – a loro capita solo di trasportare un nematode innocuo che le fa diventare blu. Gli scienziati non conoscono ancora il motivo. Ancora un altro mistero del regno animale…