MACCHINE A INIEZIONE-ESTRAZIONE

Imprendo Multiservizi è un consorzio italiano erogatore di servizi nato nel 1975 e dislocato in punti strategici su tutto il territorio nazionale. Le province più facilmente raggiungibili sono Milano, Firenze, Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, Perugia, Terni, Ancona, Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro. L’efficienza e la massima serietà con cui questa azienda è abituata a lavorare, garantiscono servizi all’avanguardia, con innovazioni tecnologiche riguardo le attrezzature utilizzate, con metodologie di intervento ecologiche.

Servizi offerti

Tra i numerosi offerti da questa azienda, segnaliamo le pulizie professionali, l’autospurgo, le videoispezioni delle condutture, la pulizia e la sanificazione degli ambienti, la disinfestazione da insetti e topi, l’allontanamento dei volatili, lo smaltimento dei rifiuti, il noleggio di piattaforme aeree e lavori di edilizia. Interventi rapidi grazie al servizio di pronto intervento emergenze attivo 12 ore su 24. Basta contattare il numero verde per avere un preventivo gratuito senza alcun impegno. personale altamente qualificato sarà a vostra disposizione per ogni eventuale chiarimento in merito.

Le macchine a iniezione-estrazione

Questo tipo di macchine si suddivide in due principali gruppi: quelle con gruppo lavante esterno e quelle compatte. Quelle del primo gruppo sono state le prime ad essere inventate e sono composte da un corpo macchina, da tubi di collegamento e da un gruppo lavante posizionato all’esterno della macchina. le altre, più moderne, sono costituite da un corpo unico. Si suddividono a loro volta in macchine pull-back, con movimento a trazione all’idietro, adatte per superfici di piccole o medie dimensioni e le macchine push forward con movimento in avanti, ideali per grandi superfici, dotate di trazione elettrica.

Macchine a iniezione a trazione per la pulizia

Per quanto riguarda la pulizia superfici pavimentali la Imprendo fornisce una serie di macchine a iniezione a trazione in grado di pulire a fondo, trattare le superfici nel modo corretto senza rovinarle, molto facili da utilizzare per ottenere ottimi risultati. Un esempio di questo tipo di macchina è la lava-moquette. Questo tipo di pavimentazione è molto delicata perché la sua manutenzione è piuttosto difficoltosa, perché trattiene polvere e sporco, producendo cattivi odori e favorendo lo sviluppo e la diffusione degli acari.

Come funziona la lava-moquette

La macchina monospazzola è dotata del sistema di pulizia Bonnet. Si tratta di una cuffia in frange di cotone, applicata sotto la macchina, sul disco trascinatore della monospazzola. Sulla moquette, ma anche su altri tipi di superficie, deve essere spruzzata con la soluzione Dermoket attraverso l’apposito vaporizzatore. Ideale per questo tipo di pulizia è la macchina a velocità variabile di 200-300 giri, tipo la Mustang Ds, che consente una facile rimozione meccanica dello sporco. Segue a questa operazione la shamponatura e il lavaggio

Lavaggio a fondo

Il lavaggio a fondo avviene tramite un metodo a iniezione-estrazione. La spazzola rotante pulisce mentre aspira sporco e polvere dal pavimento, lavando e asciugando allo stesso tempo, per un lavaggio rapido ed efficace. il sistema a risciacquo rapido con acqua calda consente di agire sulle macchie più resistenti, come ad esempio catrame, grasso, macchie di vernice olio con l’ausilio di specifici prodotti sgrassanti, lasciando un pavimento pulito, igienizzato e leggermente profumato attraverso l’uso di prodotti specifici come il Remanent, da aggiungere all’acqua di risciacquo.

Sistema di pulizia delle macchine a iniezione-trazione

Le macchine ad acqua fredda puliscono spruzzando la soluzione sulla superficie da trattare a temperatura ambiente, mentre quelle ad acqua calda riscaldano la soluzione tramite una resistenza immersa nel serbatoio o attraverso un dispositivo di riscaldamento istantaneo. Si ricorda che temperature troppo alte possono rovinare o danneggiare alcuni tipi di superficie, come ad esempio la moquette, alquanto delicata.

Componenti

Queste macchine sono costituite da un serbatoio contenente la soluzione pulente, da una pompa idraulica per l’erogazione della soluzione di acqua e detergente, da un serbatoio di recupero con dispositivo di segnalazione di macchina piena. Le dimensioni di questi serbatoi possono variare da 6 a 70 litri a seconda del modello di macchina a iniezione-trazione.

Caratteristiche tecniche

Il circuito aspirante funziona con un motore dalla potenza variabile tra i 1000 e i 1330 Watt. La portata d’aria massima varia dai 40 ai 60 litri al secondo. Una serie di ugelli provvedono a spruzzare la soluzione detergente sulla superficie da pulire. Alcune di queste macchine sono dotate di una spazzola a rullo, posta tra la zona di iniezione e quella di estrazione, aumentando l’efficacia del prodotto chimico attraverso l’abrasione. Tra gli accessori disponibili c’è il pattino che è dotato di una bocca di aspirazione di misura variabile tra i 25 e i 40 centimetri per un lavaggio molto più efficace. Sono disponibili anche pattini con spazzola rotante per una pulizia più profonda.