La cassetta scaricatrice (più comunemente chiamata sciacquone) è un serbatoio che consente di accumulare una certa quantità di acqua la quale, una volta mandata via verso il water, sciacqua e sostituisce integralmente il contenuto di quest’ultimo. E’ alimentata dalla rete idrica tramite un piccolo rubinetto ed ha un galleggiante interno il quale, una volta raggiunta la quantità giusta, blocca il troppo pieno.  

La cassetta scaricatrice può essere di diversa tipologia e materiale, tradizionalmente la cassetta scaricatrice è attaccata al muro in alto presso il wc, può essere appoggiata sopra al wc (così detta a zaino) altrimenti è incassata dentro al muro. Il materiale con cui si fabbrica la cassetta scaricatrice è: ferro-ghisa (vecchia generazione); ceramica smaltata; plastica. L’IDRAULICO saprà consigliare in base allo spazio a disposizione, spessore dei muri, altezza del bagno, ingombro dei sanitari, la tipologia più adatta.

La cassetta scaricatrice, quella più tradizionale (attaccata al muro in alto) può scaricare tramite un/a (catenella esterna per la vecchia generazione) pulsante che comprime dell’aria in un tubicino di rame. L’aria aziona il sollevamento di un’asta con guarnizione che fa da "tappo" così che a questo punto avviene l’immediato svuotamento. Un altro metodo di azionamento della cassetta scaricatrice (a zaino e/o ad incasso) è quello meccanico e caduta per gravità .

Quali sono i problemi derivanti dal cassetta scaricatrice? Quali sono le soluzioni ai problemi?

La cassetta scaricatrice è sostanzialmente un serbatoio, quindi i problemi derivanti da essa sono solo conseguenza del cattivo funzionamento degli apparati interni.

Potrebbe essere troppo rumorosa durante il riempimento. Con il tipo di cassetta scaricatrice esterna, (quella attaccata al muro in alto) si potrebbero avere degli spruzzi d’acqua provenienti dall’alto. Per la risoluzione del primo caso l’IDRAULICO interviene sul rubinetto di alimentazione adeguando la portata dell’acqua per ridurre il rumore. Questa operazione potrebbe bastare anche per la risoluzione del secondo problema (spruzzi) sempre che al rubinetto di carico sia applicata una cannula (tubicino di plastica) la quale invia il flusso d’acqua verso il fondo della cassetta.

Prevalentemente può succedere che la cassetta scaricatrice non si riempie dopo aver scaricato. Potrebbe anche verificarsi nel water una piccola e continua perdita d’acqua. Per entrambe le circostanze il motivo principale dell’inconveniente è dovuto all’accumulo del calcare esistente nell’acqua. Il calcare forma delle incrostazioni impedendo il normale funzionamento degli elementi interni alla cassetta soprattutto a svantaggio delle guarnizioni. L’IDRAULICO in questi casi può intervenire con lo smontaggio dei pezzi aggrediti dal calcare, alla pulizia degli stessi con acidi non troppo corrosivi ed il rimontaggio. Tuttavia a causa dell’eccessiva durezza dell’acqua (presenza di calcare) con questo intervento i problemi potrebbero ripresentarsi in breve tempo. Per una risoluzione più durevole nel tempo l’IDRAULICO può sostituire tutto l’apparato interno alla cassetta scaricatrice.