Moffette

Le moffette stanno dissotterrando il tuo prato e attaccando proditoriamente il proprio orto. In nessun modo stai riuscendo a liberartene. Gridare contro gli animali selvaggi nocivi dalla tua finestra al piano di sopra non li ha spaventati in modo da farli scappare. Cosa si può fare?

RISOLVERE UN PROBLEMA PUZZOLENTE

Un recinto di fildiferro intorno al proprio giardino è un buon inizio nella cattura delle moffette indesiderate e liberarsene. In ogni caso. Le moffette sono abbastanza intraprendenti, e questo non può essere abbastanza da usarlo come deterrente. Sistemare una rete metallica a maglie strette intorno al proprio giardino oppure in cima al tappeto erboso rallenterà l’attività di molte moffette. Ma non ancorare la rete metallica in maniera troppo stretta – lasciare qualche piccola onda all’interno di essa, in quanto alle moffette non piace camminare sopra una rete lenta.

Di solito mio padre spruzzava contro una moffetta con un tubo flessibile in modo da farla ritornare sulla sua strada. Adesso con l’invenzione della pistola ad acqua Super Soaker, un attacco inaspettato contro una moffetta è possibile in qualsiasi momento. Un’esplosione contro la faccia è un sistema sicuro per fare impazzire una moffetta, e farla stare attenta nei tuoi confronti. Per avere dei risultati migliori, non lasciare che riesca a vedere da dove proviene l’acqua.

Le moffette sono molto semplici da intrappolare con un’esca vivente munita di pancetta cotta. La rimozione della moffetta è un altro problema, ma molte agenzie di controllo degli animali toglierà la moffetta per conto tuo. In ogni caso, se il tuo vivaio di zona non può aiutarti, alcune organizzazioni che si occupano di animali selvaggi, ci riusciranno. Provare con queste ultime, per primo. Il peggiore scenario possibile è quello che avrai togliendo la moffetta da solo. Le moffette possono portare la rabbia, così bisogna essere molto prudenti. Indossare dei guanti e degli occhiali di protezione (uno spray contro la moffetta può causare una temporanea cecità). Tagliare una piccola fessura della dimensione dell’impugnatura della trappola in una spessa tela incerata. Nel caso si stia usando una trappola stile Havaheart che ha un’impugnatura in cima, tagliare un’apertura nel centro dell’incerata.

Sostenendo l’incerata di fronte a sé, per fare in modo di riuscire a vedere attraverso l’apertura e facendo in modo che la moffetta non riesce a vederci, avviciniamoci alla moffetta intrappolata, sistemare lentamente l’incerata giù sopra la trappola, ed allineare l’apertura con la maniglia. Lasciare che la moffetta spaventata giaccia al buio sotto l’incerata per qualche minuto fino a quando non si calma. Avvolgere l’incerata intorno alla trappola e trasportare la creatura catturata fuori della propria proprietà. Come misura di sicurezza, sistemare la trappola ricoperta con l’incerata in un bidone per la spazzatura di plastica con il coperchio alzato in modo che la moffetta continui a respirare.

LA VITA DI UNA MOFFETTA

Le moffette appartengono alla famiglia delle Mustelidae, insieme alle donnole, i furetti, ed i visoni. Tutti possiedono una ghiandola odorifera, con le moffette che possiedono quella più forte. Molto tempo fa in Europa, le ghiandole odorifere degli animali che facevano parte di questa famiglia, erano usate per fare una base per i profumi.

Quattro specie di moffette sono originarie del Nord America, con la moffetta striata che è la più comune. Hanno una lunghezza di circa due piedi, senza comprendere la coda, e possono pesare fino a quattordici pound (quella è una moffetta gigante). Sua cugina, la moffetta maculata, è molto più piccola. Quando sono minacciate, molte moffette rimangono immobili sulle proprie zampe anteriori e spruzzare direttamente sopra le loro teste.

Le moffette sono degli animali solitamente notturni ed il loro odore rivela a tutti che una moffetta si trova nei dintorni. La loro dieta consiste maggiormente d’insetti e piccoli roditori, ed a tale proposito, le moffette sono molto utili. Quando le moffette scavano un giardino o un prato, di solito sono alla ricerca di larve ed altri insetti commestibili, ma alcune volte mangeranno radici e piante.

Le moffette scaveranno una tana nel terreno oppure troveranno un buon nascondiglio sotto una casa oppure un patio in cui dormire e partorire. Di solito le moffette hanno solo un parto nel corso di un anno, da cui possono avere anche cinque piccoli. La moffetta madre terrà i piccoli con sé per il primo anno.