Muratura piastrellare un pavimento in ceramica

La posa in opera delle piastrelle in ceramica da pavimento mediante l’utilizzo di un collante non è troppo difficile, ma richiede comunque una certa abilità e molta precisione; è indispensabile ovviamente che la superficie del pavimento sia perfettamente livellata, dopo di che si potranno applicare le piastrelle.

Uno dei modi più semplici per piastrellare un pavimento senza eccessive difficoltà consiste nel fissare anzitutto due tavole di legno perfettamente diritte e larghe come una piastrella lungo due delle pareti del locale che si intende piastrellare, così da formare un angolo retto.

Utilizzando una spatola dentata, si può spalmare nell’angolo tra i le due tavole la colla necessaria a coprire 1 mq di pavimento.

Poi si può iniziare a posare la prima piastrella, partendo proprio dall’angolo: sarà necessario premerla adeguatamente con la mano e poi procedere con la posa delle altre piastrelle sino a occupare l’intera area sulla quale è stata spalmata la colla.

Come suggerito nel caso della posa in opera delle piastrelle su una parete, si possono impiegare delle apposite crocette spaziatrici, così da mantenere una distanza regolare tra le piastrelle.

Esaurita la superficie sulla quale è stata spalmata la colla ed eventualmente spostate le tavole di legno, si potrà quindi procedere sino al piastrellamento di tutta la superficie.

Dopo aver lasciato asciugare l’adesivo, si potrà procedere a stuccare le commessure servendosi di una spatola di gomma.

Utilizzando quindi un’asticella arrotondata, si potrà lisciare lo stucco posto nelle commessure e, dopo averlo lasciato asciugare per il periodo indicato dal produttore sulla confezione, si potrà pulire il pavimento con un panno umido e poi asciugarlo.