Topi e ratti

Pensavate che non vi potesse accadere – un’invasione di roditori. Un’infestazione di roditori generalmente è abbastanza ovvia e spesso opprimente. I primi segni della presenza di un roditore che molte persone vedono sono i gocciolamenti che si lasciano alle spalle. All’interno del giardino, topi e ratti dissoderanno i semi e di solito lo metteranno sottosopra.

UN TOPO IN CASA?

La prima tappa nell’eliminazione dei roditori dalla tua proprietà è quella di provare ad eliminare qualsiasi traccia di cibo o riparo di cui i roditori hanno bisogno. Alcune volte il giardino è la fonte di cibo, così la sua rimozione non è una cosa pratica. In quel caso, si dovranno concentrare gli sforzi nella distruzione della tana dei topi. Un sistema per fare questo è quello di otturare qualsiasi foro che stanno usando con della grezza lana d’acciaio. Attendere finché non cala la notte ed i roditori escono alla ricerca di cibo, ed a quel punto tappare i fori. Di solito questo è un sistema temporaneo (perché gli elementi della lana d’acciaio si corroderanno), ma è rapido e ti darà del tempo per trovare dei sistemi migliori. La lana d’acciaio posizionata intorno ai tubi dentro casa, farà desistere i topi dallo spostarsi da una camera all’altra.

Non lasciare mai il cibo per cani o gatti in giro in modo da scoprire i roditori. Loro sono più astuti di quanto sembra e prenderanno vantaggio da questa facile fonte di cibo.

I topi in particolar modo amano nascondersi sotto il concime organico naturale che giardinieri poco consapevoli usano per mantenere l’acqua ad un livello minimo, così se avete bisogno di usare i concimi organici naturali, li rastrellano spesso per fare in modo che i topi non ne facciano la propria casa. Siate consapevoli che i ratti sono molto affezionati ad una coperta fatta d’edera.

Vedi anche  Disinfezione di superfici e ambienti

I ratti ed i topi sono sensibili a certi odori. Spruzzando sopra i battiscopa fuori casa una soluzione di ammoniaca ed acqua si terranno lontani. A loro non piacciono gli odori delle piante di Narcissus pseudonarcissus, giacinti, quindi provare a piantarne qualcuna negli spazi vuoti.

Tenere i roditori fuori del proprio giardino è una cosa più difficile. Delle barriere solide attorno al giardino aiuteranno a tenere lontani molti roditori, ma di solito loro riescono a trovare una via vicino oppure sotto tali barriere. Nascondendo sotto il terreno una barriera di filo metallico da ¼ pollici ad almeno sei pollici di profondità si avrà una soluzione quasi definitiva.

COSTRUIRE UNA MIGLIORE TRAPPOLA PER I TOPI.

Molte persone si sentono esasperate oppure pensano che intrappolare i roditori è l’unico sistema per intaccare veramente la popolazione. Tutti quanti conoscono le trappole comuni a scatto, ed esse sono ancora usate e preferite da molte perone. Il burro d’arachidi rappresenta un’ottima esca per le trappole a scatto.

KetchAll, una trappola nuova usata da molti zoo, è basata sul principio della ruota a pale. Essa assomiglia ad un pupazzo a molla con un foro che attraversa la base. Si piazza una trappola lungo il percorso di un topo e quando corrono attraverso il foro, loro sono catturati dentro una camera di contenimento. Essa può catturare molti topi (fino a venti) vivi, dipende da quanto tempo fai funzionare la trappola. Ad ogni modo, ti trovi a quel punto davanti ad un lavoro spiacevole e cioè quello di sistemare i topi vivi. Devi essere all’altezza di capire come tu vuoi liberartene. (Il controllo dell’animale non ti aiuterà, ma l’aiuto di alcune compagnie di derattizzazione li intrappolerà e terrà i topi lontano uccidendoli – con un onorario. Nel caso non vogliate uccidere i roditori, la vostra unica possibilità è quella di condurli fuori del terreno e farli scendere in un campo.) Una cosa importante da ricordarsi qui è quella di controllare le trappole viventi giornalmente. Un fallimento nel fare questo provocherà il dimenticarsi i topi e fare soffrire loro una morte lenta di inedia.

Vedi anche  ALEUROIDIDE (MOSCA BIANCA)

Un’altra trappola che è molto meno tenera è quella di mettere della colla. I topi ed i ratti corrono lungo essa e ne sono bloccati. Tu devi solo decidere come uccidere il roditore catturato, ed allora gettare via tutto quanto.

Le esche al veleno sono conosciute da alcune persone perché sono semplici da usare, e di solito tu non devi disporre i roditori successivamente. Un’esca di farina d’avena e cemento fatta in casa è efficace – i roditori muoiono perché non riescono a digerire il cemento.

Una nuova esca per roditori usa la vitamina D come agente velenoso. La vitamina D può essere nociva ai roditori (come è nociva per gli esseri umani) se ne è assunta in grosse quantità. Per questa esca utile ad uccidere i topi, loro devono continuare a mangiarne fino a quando non si crea uno squilibrio di calcio.

Esca contro i roditori: Un po’ di farina d’avena, cereali, o grano in polvere – Un po’ di cemento – Mischiare il cemento e la farina d’avena insieme. Mettere dentro dei bicchieri di carta rovesciati dove possono entrare i roditori ma non altri animali.

IL MONDO DI UN TOPO

I ratti ed i topi sono in grado di vivere in una molteplicità di ambienti, e nessun posto si salva da questi invasori. Qualsiasi posto più grande di un quarto di pollice può essere una casa perfetta. Alcuni dei loro posti preferiti sono le fogne, i seminterrati, le stalle, i cunicoli sotto le rocce ed i palazzi. Qualsiasi zoo al mondo ha una lotta continua contro i roditori. Il richiamo di roba da mangiare e sistemazioni senza problemi è una cosa troppo invitante per i roditori perché se ne vadano.

Vedi anche  GLI INSETTI DELLE BIBLIOTECHE E DEGLI ARCHIVI

I ratti ed i topi sono molto prolifici. I topi cominciano a procreare a circa otto settimane dalla nascita ed i ratti a circa tre mesi d’età. Ognuno può avere delle figliate quattro volte l’anno, per partorire dagli otto ai nove piccoli alla volta. I roditori causano un danno economico maggiore e possono trasmettere malattie infettive agli esseri umani.

Molti ratti e topi sono notturni e preferiscono correre lungo i bordi dei palazzi, battiscopa, e recinti. Loro hanno anche un udito eccellente, come anche il senso del gusto, ed un buon fiuto, la loro capacità visiva è il senso peggiore.