Rospi e rane

L’ultima volta che i vostri bambini hanno portato un rospo che hanno trovato nell’orto, cosa avete fatto? L’avete buttato oltre il recinto dentro l’orto del vostro vicino? La prossima volta, pensateci due volte, perché quel piccolo rospo è una grande risorsa per il giardino.

SI CHIAMANO TUTTI ROSPI (E RANE)

I rospi e le rane sono delle vere macchine mangia-insetti. Nessun insetto è immune dalle rapidissime lingue di questi anfibi. Una rana, o rospo, nel proprio giardino può andare avanti per molto tempo a tenere sotto controllo gli insetti.

Un rospo non è un animale carnivoro del momento. Alcuni predatori cominceranno a rosicchiare gli ortaggi nel proprio orto, quando il loro approvvigionamento di cibo preferito è esaurito, ma i rospi no. Se la riserva di cibo del rospo sparisce (e di solito non è così), il rospo continuerà ad andare avanti alla ricerca d’insetti da qualche altra parte. Ma con un po’ di programmazione, si possono rendere i rospi, e le rane, degli ospiti permanenti nel proprio orto.

Tutti gli anfibi hanno bisogno di acqua per completare il loro ciclo vitale. Le rane sono un po’ più dipendenti dall’acqua rispetto ai rospi ed avranno bisogno di uno stagno nel giardino affinché possano rimanerci. Un rospo, ad ogni modo, sopravvivrà abbastanza bene con qualche riparo ed un piattino di argilla pieno d’acqua. Il riparo potrebbe essere fatto con qualsiasi cosa che procurerà un habitat abbastanza umido. Un piccolo antro dentro la roccia di un giardino (o solo un tegame rotto di argilla rivoltato) può essere un’eccellente casa per un rospo. Si deve solo essere sicuri che l’apertura sia abbastanza grande affinché il rospo possa entrare ed al riparo dal vento.

I rospi e le rane sono molto sensibili al veleno dei pesticidi, così bisogna essere molto prudenti con qualsiasi prodotto tossico vicino alla casa o lo stagno delle rane e dei rospi.

NON BACIARE TROPPE RANE

Una vecchia diceria racconta che si possono prendere delle verruche dal maneggiare le rane ed i rospi. Molte persone sanno che ciò non è vero, ma non sanno che alcuni rospi o rane secernono una tossina dalla loro pelle che può essere molto irritante.