COME CONTROLLARE LE FORMICHE IN MODO NATURALE

PSICOLOGIA DELLE FORMICHE

Le formiche sono resistenti. Si riprendono velocemente da ogni disastro, specialmente quelli creati dall’uomo. Si sono realmente adattate per beneficiare dall’umanità. Hanno anche imparato come addestrarci. Sanno come reagiremo ad ogni situazione data e conoscono quali bottoni spingere. Ci hanno adottati come hanno adottato le afidi!. Ricordano eventi e luoghi per parecchi mesi. Lasciate un pezzo di cibo o un po’ di dolci in modo da essere trovati da loro e loro avranno mappato il vostro luogo e segnato con speciali sentieri che conducono dritto ad esso. È per questa ragione che non potrete eliminare le formiche interamente dal vostro ambiente, e sarete saggi a non battagliare con loro, ma a comunicare con loro e a raggiungere una mutua comprensione. Le formiche sanno che dovunque vi sia una pianta o albero stressato o malato: “ Più stressato il tuo suolo è maggiore la vostra infestazione di formiche sarà. “

FORMICHE, AFIDI E ALTRE COSE

Le formiche hanno società molto progredite, complesse e grandemente organizzate. Certe formiche vivono di cibo domestico, dolci e proteine, certe mangiano solo miele secreto da afidi, certe mangiano semi, chicchi di grano o radici di ortaggi, certe coltivano il loro cibo personale come funghi e  naturalmente parecchie formiche mangiano altri insetti.

Le formiche concorrono a diffondere vari tipi di malattie batteriche attraverso le loro pratiche “da allevatore” di trasferire greggi di afidi (letteralmente, n.d.trad) da una parte della pianta all’altra. Le formiche possono di tanto in tanto piombare dentro un gruppo di afidi. Per le formiche queste afidi sono uno straordinario bottino. Le formiche strofineranno le afidi con le loro antenne fino a che le afidi secernono una goccia di liquido conosciuto come “rugiada di miele”; questo le formiche immagazzinano nel loro secondo stomaco. Loro fanno questo fino a quando il secondo stomaco è pieno; solo allora una formica potrà ingerire la rugiada di miele per se stessa, nel suo primo stomaco. Le formiche rendono la rugiada di miele al nido dove viene consegnata prima alla nursery per alimentare le formiche neonate, e quindi a qualche altra formica bisognosa nella tana.

Il nettare è sfortunatamente non pulito dopo il pasto, e il nettare avanzato diviene cibo per parecchi differenti tipi di virus e batteri. Attrae pure parecchi altri insetti come aleuròdidi, cocciniglie, acari, e così via.

Le formiche hanno relazioni con parecchie differenti creature nel giardino.

Eliminatele e una enorme quantità di danni si verificheranno.  La risposta sta nell’imparare a controllarle. Per tenere le formiche giù dalle rose, fuori di casa, e giù dagli alberi da frutto, dovrete imparare le varie relazioni che le formiche hanno con le varie piante, gli animale e l’umanità. Il tempismo è importante. Le formiche contribuiscono ad impollinare gli alberi da frutto e i fiori. Di conseguenza debbono essere lasciate sulle piante durante questo periodo per la corretta impollinazione, ma non in altri periodi, come quelli in cui gli alberi da frutto stanno fruttificando. È durante questo periodo che si usano le barriere per tenerle giù.

Ricorda: uno dei migliori modi di trattare il problema delle formiche è rendersi conto che un suolo sano determina piante sane e correttamente coltivate, che sono meno attraenti per le formiche, per gli altri insetti e le malattie rispetto le piante che sono malate, deboli e sotto stress in conseguenza di un erronea nutrizione o irrigazione.

Provvedere alla vostre piante il 100 per cento di fertilizzanti naturali organici è un importantissimo passo nel ridurre lo stress delle piante. Usare concime e fertilizzanti naturali contribuisce a tenere il suolo vivo. È questo genere di esistenza che provvede le piante del nutrimento che essi necessitano per tenere a freno gli insetti. Maggiori livelli nutrizionali, minori livelli di stress. Un altro modo per migliorare la salute delle piante è usare alga marina liquida da spruzzare sulle foglie. È meglio miscelare differenti tipi di alga marina liquida per ottenere una serie completa di tutti gli oligo-minerali necessari per la crescita sana della pianta. Annaffiate regolarmente le vostre piante. Fissate un programma regolare di irrigazione dove  si richiede cura e di attenetevi all’orario regolare. Se potete, usate sistemi a gocciolamento.

FERTILIZZARE

Concimare è importantissimo dato che le formiche amano il suolo asciutto e infertile. L’importanza del “compost” non può essere esagerata. Un concime opportunamente realizzato assicurerà una importante fonte di sostanze nutritive e batteri, necessari per la corretta crescita delle piante. (guarda il capitolo sul concime per maggiori dettagli).

Concimare aiuta il suolo a trattenere l’umidità più a lungo consentendo lo svilupparsi di una maggiore biodiversità nel suolo.

Le formiche sanno quando le piante sono stressate e agiscono e di conseguenza. Loro sono in giro da molto più tempo di noi. La terra su cui è la tua casa era abitata dalle formiche tanto tempo prima che fosse abitata da te. La terra è la loro casa tanto quanto la nostra. Non provare a raggirarle, inganneresti solo te stesso. Non essere precipitoso – per questo genere di cose servirà del tempo.

La cosa importante da ricordare è che servirà del tempo per controllare le formiche. Sarà tempo ben speso e i risultati dureranno per sempre.

PASSI VERSO IL CONTROLLO DELLE FORMICHE

Il primissimo passo nel controllo delle formiche attorno la vostra casa deve essere per voi fare una passeggiata per vedere se voi stessi state realmente lasciando pulito meglio che potete. Le formiche sono molto furbe – riconoscono una buona cosa quando la vedono. Se gli provvederete del cibo  e acqua quindi, loro certamente lo comprenderanno e  verranno a cercarlo in giro.

Non lasciate fuori del cibo per tutta la notte, getta i rifiuti sempre in maniera corretta. Normalmente le aree in cui le formiche vengono viste in casa sono vicino sia alle fonti di approvvigionamento di cibo o di acqua o entrambe. Non assicurate a loro una fonte d’acqua. Un impianto idraulico che gocciola, come ad esempio i collegamenti flessibili, sono fonti d’acqua disponibili e una colonia di formiche verrà spesso insediata vicino ad esse.

Vi stanno aiutando i vostri ragazzi? Che fate col cibo dei vostri animali domestici? Un altro importante aspetto del Passo n. 1 è individuare una qualunque delle formiche che stanno venendo verso casa vostra e scoprire come esse stanno entrando. Seguitele in giro per vedere se stanno entrando attraverso fori o fessure nella parete.

Lista della spesa

  • Sapone alla menta piperita Dr. Bronners o qualunque sapone naturale tu abbia andrà bene.
  • Quattro casette per nido di passero (presso il negozio per animali più vicino). Oppure compra qualunque unità per il controllo delle formiche prefabbricata, come quella della Innovative Pest Control Products o altre che io menziono sotto oppure guardate su internet.
  • Circa 250 grammi di miele o zucchero bianco o sciroppo di cereali.
  • Tazze di plastica da un quarto di litro – una per ogni casetta
  • Uno spruzzatore da un litro circa ( oppure uno pruzzatore da circa 5 litri)
  • Una pistola per mastice e mastice ( o gomma da masticare)
  • Acido borico
  • Potete anche acquistare dei gel prefabbriccati per il controllo delle formiche e delle postazioni esca come quelle che ho provato e approvo

SULLE TRACCE DELE FORMICHE

Pistola per mastice e mastice: una volta che avete spruzzato il sapone allora sigillate tutti gli ingressi e le uscite che le formiche usavano. Qualunque genere di materiale può essere usato per chiudere questi ingressi. Io a volte uso la gomma da masticare! La colla Elmers è buona per l’uso se non badi all’odore. Qualunque genere di composto naturale può essere usato.

Vedi anche  SIGARAIO ( BYCTISCUS BETULAE )

Spruzzare dentro casa: detergenti a base di agrumi sono bouni fintanto che non contengono alcun distillato del petrolio, solventi e neppure corrosivi. Ne ho trovato uno chiamato Orange TKO ed è 100% organico. Ha un piacevole odore di agrumi ma se siete sensibili agli odori dovreste annusarlo leggermente prima di  acquistarlo. Questa roba dissolverà la maggior parte dei corpi degli insetti con cui viene in contatto, tuttavia è sicuro per l’uso in casa e in giardinio. Usate mezzo cucchiaio da tavola per poco più di un litro d’acqua. Qualunque sapone liquido alle erbe come il Green Ban Dog Shampoo, con le sue grandi varietà di erbe, può anche essere usato. Dovete solltanto aggiungere un cucchiaio da tavola di Green Ban per litro circa d’acqua. Per esterni: quello della Jungle Rain o qualsiasi sapone naturale o prodotto a base di sapone agli agrumi che abbia sapone ala menta o olii d’agrumi. Vedete anche le barriere anti-formiche che si possono spruzzare, più oltre nel capitolo.

Gel liquido per formiche al 2%: Aggiungere 350 ml di un gel per formiche al 5%, a 350 ml di miele o un dolcificante naturale oltre 350 ml di acqua vi porterà a fare quasi 1 lt di una soluzione al 2%.

Fare la vostra diluizione al 5%: Comprate acido borico a qualunque centro giardinaggio. Cioè già al 100%. Aggiungete circa 250 ml di acido borico a 250 ml di acqua. Mescolate nel composto fino a che sembri una colla e non dovrete fare altro che lasciarlo asciugare. Questa è una diluizione al 50%. Per fare 350 ml di una diluizione al 5% aggiungete 35ml di questa diluizione al 50% a poco più di 300 ml di acqua. Quest’ultima diluizione che voi adesso ottenete è al 5%.

Dovreste iniziare con l’usare la soluzione gel per formiche al 5% che avete acquistata e impiegandola dentro le postazioni di ristoro per formiche. Fate così per il primo mese. Collocatele attorno la casa e in giardino, disponetele sotto gli alberi da frutto (nascosti sotto pietre) etc., sempre lontano dalla luce solare diretta. Usate miele normale e mettete poche gocce direttamente all’esterno del “Ant Cafe”, per far saper alle formiche che è là.

Le postazioni debbono essere rifornite ogni mese (o tanto spesso quanto necessario). Se avviene la fermentazione sciacquate il ristoro col tubo e riempite con del nuovo gel. Per questa ragione dovreste fare la quantità bastevole di gel per formiche che serve ogni volta. Un tipo di fungo può anche crescere dal miscuglio; ciò è normale. Semplicemente lava e ricolloca. Per evitare questo problema basta addizionare un pizzico di un qualunque cosa di zuccherino che non contenga conservante. Ricorda di cambiare la ricetta ogni volta.

Potete anche collocare la “Ant Cafe” dentro casa in luoghi come la cucina. Assicuratevi di fissare la copertura in modo che ne bambini, cani etc., possano arrivare ad essi.

Una unità prefabbricata di “Ant Cafe”

NUTRITELE!

Questo è il passo più importante: insegnare alla formiche come usare il sistema del “Ant Cafe” e quindi assicurarsi che loro continuano ad andare la .  Scoprirete che dovrete dedicare una piccola quantità di tempo per controllare i ristori per formiche. Debbono essere tenute pulite. Il miscuglio di zucchero tende ad andare a male con le calde temperature e deve essere cambiato regolarmente. Dopo il primo mese dovreste iniziare ad usare le soluzioni sia al 1% che al 2% a seconda il grado di del problema che tu stai avendo con le formiche. Usate la 1% e guardate se quella risolve e se no usate la 2%.

TORNIAMO ALLE BARRIERE PER LE FORMICHE

Ci sono parecchie barriere naturali che potete usare per trattenere le formiche dall’andare nei posti dove tu non vuoi che loro vi siano.

Le formiche sapranno che tu non li vuoi in determinate aree facendo uso di una barriera che esse non attraverseranno o che non gradiscono attraversare. Loro non sono stupide e seguiranno il sentiero di minor resistenza. Devi solamente mantenercele.

Sapone: come ho precedentemente menzionato, usare un sapone naturale per trattenere le formiche dall’entrare nella vostra casa è un passo importante nel controllo naturale delle formiche. Usate qualunque genere di sapone naturale se non potete trovare i saponi che ho menzionato. Il punto principale è evitare di usare qualcuno dei saponi a base chimica che potrebbero causare a te e al tuo ambiente seri danni.

Come usare gli spray di sapone: usare la vostra miscela a spruzzo per interni, iniziare con lo spruzzare l’area della cucina quindi i bagni. Provate a farvi strada dal centro della casa verso i margini. Spruzzate leggermente nelle aree dove le formiche sono state viste. Non dimenticate la stanza da bagno.

Potreste dire alla formiche il giorno prima che lo fate che volete fare un accordo con loro. Dicendogli che state disponendo da mangiare per loro fuori casa vostra e che non li volete in casa, che spruzzerete il sapone per assicurarvi che essi lascino la casa, e che li confonderai col nascondere i loro sentieri da formica.

Olio: ci sono parecchi oli da cucina che potete usare i quali, quando addizionati al sapone, terranno le formiche fuori dalle vostre piante, etc. Provate sempre ad usare olio a base naturale invece di olio a base chimica o petrolifera. Un olio piccante, come la salsa di Tabasco, o l’olio piccante di sesamo, o l’olio Fuoco di Drago, o qualunque tipo di olio da cucina piccante funzionerà. L’olio dell’albero del te funziona pure a meraviglia.

DE: la qualità da giardino di farina fossile (DE oppure Dia-earth) può essere usate in polvere o aggiunta all’acqua come uno spray. Potete aggiungere un cucchiaio da cucina di DE per 4,5 litri di acqua e poi filtratela.

Salse piccanti: imparare ad usare varie salse piccanti per il controllo delle formiche è divertente ed eccitante. Nuovamente, attenetevi agli ingredienti naturali anziché quelli con un sacco di additivi chimici. Guarda maggiori informazioni sull’uso delle salse piccanti. Come con il DE, miscelare la salsa piccante con acqua e quindi filtrare.

Olio di agrume: come ho citato precedentemente, questa può essere una buona risorsa spray alternativa per voi per controllare le formiche dentro e fuori la casa.

Infuso di compost: gli infusi di compost quandoadeguatamente realizzati limiteranno le formiche e parecchi altri insetti sulle vostre piante. Una buona miscela è l’infuso di compost fatto con melasse e “Jungle Rain” oppure oli di agrume.

Acqua calda:  qui vi è un metodo duraturo di rimuovere indesiderate colonie di formiche dal vostro prato o da altre aree. Basta versare acqua più calda che potete mandare giù nei loro formicai, evitando le piante o di bruciarvi. Per incrementare l’efficacia aggiungete infuso di tabacco predisponendo 4,5 litri di acqua calda cui aggiungere mezzo sigaro. Lasciate l’acqua e il sigaro a riposare per tutta la notte quindi filtratela in un contenitore da circa 20 litri al quale aggiungerete l’acqua calda bollente come sopra.

Piretro: il piretro è un prodotto naturale che può essere usato in maniera sicura dentro casa. Potete cospargere certe aree che stanno per essere danneggiate dalle formiche. (altre informazioni sul piretro, guarda più avanti nel capitolo.)

Acido borico:  mentre l’acido borico non è raccomandato in polvere, può essere usato nei posti fuori mano che le formiche frequentano o su tappetini se viene spazzolato nel tappeto. Altrimenti è più usato aggiunto alle loro risorse di cibo.

Una sicura barriera anti-formiche: la polvere di piretro e la farina fossile creano una fantastica miscela per controllare le formiche. Usate 450 g. di farina fossile e 150 g. di piretro. Mescolate bene. Evitate l’inalazione. Spargete dove sono state trovate le formiche. Fuori – intorno alle piante e sui sentieri delle formiche. Dentro – sotto le credenze, cospargete intorno alle finestre, nelle fessure. Il Piretro in polvere è disponibile in molti modi, provate con internet per cominciare. Ma sta diventando molto difficile di questi tempi. Il piretro puro al 100% è innocuo per mammiferi e uccelli ma mortale per tutto ciò che è in giardino, incluso ciò che è benefico, e per i pesci quindi evitate l’uso eccessivo.

Vedi anche  Scolitide

Vi sono molti prodotti sul mercato che usano il piretro liquido. Di per sé stesso il piretro è un ottimo, sicuro pesticida da usare contro una varietà di insetti. Il Piretro puro in polvere è il migliore da usare qui poiché non ha alcun additivo. Uno dei problemi nell’usare i prodotti al piretro liquido è che viene aggiunto un prodotto chiamato Piperonyl Butoxide per potenziarne gli effetti. Non inspiratelo né fatelo andare negli occhi; se vi capitasse, sciacquate con acqua.

Fare un impasto al piretro: la polvere di piretro non si mescola bene con l’acqua. Dovete aggiungere per prima una piccola quantità (qualche goccia) di sapone ad una tazza di acqua calda e poi aggiungere un cucchiaio da tavola di piretro da sciogliere. La consistenza dovrebbe variare a seconda degli insetti con cui avete a che fare. Dovrete filtrarlo per evitare di ostruire lo spray. La quantità che otterrete sarà determinata dalla quantità di liquido che vorrete ottenere. Un impasto può durare per molto tempo quindi fatene una certa quantità e conservatelo per un ulteriore uso.

Leggete gli ingredienti molto attentamente poiché molti prodotti al piretro usano forme sintetiche di piretro (piretrina) che non è lo stesso.

UNA NOTA SULL’USO DELL’ACIDO BORICO

Talvolta non è possibile contenere le formiche solamente nutrendole. Quando lo squilibrio è abbastanza grande c’è infestazione. Un’infestazione è indicativa di un problema più grande. Correggete quello, e sarete in grado di correggere meglio il problema delle formiche. Comunque, dovrete ridurre la popolazione di formiche per riguadagnare un parziale equilibrio. L’aggiunta dell’acido borico al gel per formiche farà proprio questo. Le formiche lo troveranno e lo riporteranno nelle loro colonie. Non le ucciderà tutte, ma decimerà i loro ranghi. Esse ricominceranno, ma ad un livello minore.

Potete fare l’acido borico forte appena da indebolire lentamente la colonia. Se fosse troppo forte ucciderebbe gli esploratori subito prima che possano fare ritorno alla colonia. Consultate le formule che ho elencato per determinare l’esatto vigore da usare.

Sebbene l’acido borico sia anche venduto come un risciacquante oculare, è pericoloso se assunto internamente. Quindi evitate i tagli, e per favore siate molto attenti nell’usarlo. La miscela dovrebbe essere un fluido appiccicoso (come il miele). Dovreste farne quel tanto che basta per un uso immediato. L’acido borico può essere comprato in molti negozi di forniture da giardinaggio sia dal sito web che nel vostro vivaio locale.

L’acido borico in quantità concentrate è pericoloso per api, gatti, cani, altre piccole creature, alberi e esseri umani, quindi siate attenti a non usarlo fuori dall’ “Ant Cafè”. Tenetelo fuori dalla portata dei bambini. Non versatelo su piante o alberi; se vi capitasse, sciacquate bene.

Come usare il gel per formiche pronto

Molti sono fatti di acido borico al 5% con una base dolce per l’inerte.

Queste formule commerciali dovrebbero essere aggiustate in modo che il livello di acido borico che le formiche prendono sia abbastanza forte da uccidere la regina, ma abbastanza debole da non uccidere le operaie che glielo portano. Un buon modo di determinare ciò è per prima predisporre una fonte di approvvigionamento di zucchero puro al 100%, poi, dopo un appropriato periodo di tempo (da due settimane a un mese), passare lentamente ad una diluizione di acido borico al 5%, poi a diluizioni sia all’1 che al 2%.

SPRAY NATURALI PER IL CONTROLLO DELLE FORMICHE

Questa è una lista di diverse formule per fare spray naturali, cosa sono, come si usano, e alcuni fornitori.

Per ricapitolare di nuovo, ogni sapone naturale biodegradabile, o miscela profumata come l’estratto di menta, gli estratti di olio di aglio, l’Olio dell’Albero del Te, o la salsa di Tabasco, ecc., possono essere usati per sruzzare le formiche. Potete anche usare saponi profumati come il Sapone alla Menta del Dr. Bronner, Green Ban o ogni altro concentrato naturale fatto senza additivi chimici come Jungle Rain ecc. Può anche essere usato del te solare prodotto da una qualunque della famiglia della menta, come la menta piperita. (Questo te si fa mettendo dei sacchetti di te dentro un contenitore di vetro riempito di acqua pulita e lasciandolo al sole per 24 ore. Vedi: fare il te solare nell’appendice).

Formula per lo Spray Anti-Formiche per Interni: aggiungete una tazzina (cucchiaio da tavola) di sapone biodegradabile per litro di acqua. Potete anche aggiungere 2 gocce di menta (se vi piace il profumo). Controllate sempre che gli ingredienti siano sicuri che non ci siano additivi chimici. E’ quasi impossibile trovare alimenti puri perciò andate in un negozio di cibi biologici a comprare i vostri materiali, o fateli da voi. Cercate di acquistare i vostri materiali da fornitori via internet e molti altri fornitori per corrispondenza. Vi bisognerà un buon spruzzatore da circa un litro. Potete voler sperimentare con la miscela per vedere cosa funziona meglio. Usate questo spray tutte le volte che occorre; normalmente una volta a settimana va bene. Spruzzate tutto attorno l’esterno della casa e ogni posto dove vedete sentieri di formiche o dove entrano in casa. Spruzzate solo sulle formiche. Allagate le colonie con questo (di solito sotto le rocce) e le loro vie di spostamento, intorno alla base della vostra casa, e altre entrate, ma NON SPRUZZATE DIRETTAMENTE SULLE PIANTE POICHE’ QUESTA MISCELA LE BRUCERA’! Se ciò accade, sciacquate con acqua. Potete usare solo acqua e sapone quando spruzzerete sulle pareti.

Olio di Citronella: l’olio di citronella deriva dall’erba citronella ed è un olio eccellente da usare per parecchi scopi. Provate ad odorarlo prima per vedere se vi piace l’odore (non a tutti piace). Lo potete usare da solo o ne potete aggiungere qualche goccia per circa 5 litri della formula suddetta per aumentarne l’efficacia.

Olio dell’albero del te: l’olio dell’albero del te, anche qui un grande complemento. Le formiche non amano questo olio poiché interferisce con le loro tracce così come interferisce con i segnali che trasmettono e ricevono attraverso le loro antenne. Questo è un eccellente olio che potete usare all’interno e all’esterno per controllare le formiche. Provate nelle vostre erboristerie per acquistarlo. Potete anche provare altri oli essenziali.

Le formiche urticanti

I metodi di controllo delle formiche descritti sopra funzioneranno contro il genere delle “Imported Fire ant” proprio come contro qualunque altro tipo di formiche. L’acido borico le ucciderà certamente proprio come eliminerà le altre formiche. Solo ricordate che la forza dell’acido borico deve essere tale da ucciderle ma non tanto forte che le formiche non possano riconsegnare questa miscela alle loro colonie o eventualmente alle loro regine.

Formiche termiti

Una volta che avete capito se le vostre “termiti” sono realmente “formiche termiti argentine”, il metodo del loro trattamento è il medesimo che per le formiche. Trattate il legno o con oli di agrumi oppure usate una soluzione di acido borico chiamata “ Termite Pruff” che è realizzata per questo. Ciò che raccomando che facciate è di fare entrambi i trattamenti, usate il trattamento borico per prima quindi trattatelo di nuovo con gli oli di agrumi.

Guarda il termine del capitolo per maggiori informazioni.

ANT CAFE™

La postazione “esca di controllo formiche” è una semplice cassetta per passeri con una copertura protetta ( oppure usate la “Innovative Pest Control Cafe” o qualunque delle postazioni esca prefabbricate in vendita, di cui ho già accennato). Questa ha un piccolo foro nella parte frontale attraverso il quale le formiche entrano. Il foro deve essere piccolo abbastanza solo per le formiche; circa 5 mm. è sufficiente. Può essere acquistata la cassetta predisposta per dar da mangiare ai piccoli uccelli; viene chiamata cassetta per passero. Costa circa 5 dollari ed è a disposizione in qualunque negozio per animali. Vale il prezzo. Vi durerà parecchi anni. Dentro il “ristoro delle formiche” va la tazza da circa un quarto di litro, per contenere i gel per formiche ad una diluizione di 1 o 5%. Usate le viti di legno per assicurare che la copertura della scatola è protetta così che piccoli bambini o animali non potranno arrivare al cibo per le formiche.

Vedi anche  Processionarie

Mettete la riserva di zucchero ( miele, zucchero bianco, oppure sciroppo di mais) e acqua nella tazza dello “Ant Cafe” *(caffetteria o punto di ristoro per formiche; nota del traduttore) ( partite con il liquido gel per il controllo delle formiche alla diluizione del 5%, come sotto), avvitate da sotto la copertura della scatola, ponetela dove vengono viste le formiche e dove questo “Ant Cafe” può essere intanato. Questo sarà messo normalmente in quattro posti lungo l’esterno della casa. Coprite il “cafè” con grosse pietre così solo le formiche possono arrivare ad esso. Tenetelo fuori dalla luce solare diretta altrimenti acqua e zucchero fermenteranno. Le formiche gradiranno questo pasto gratuito e lo considereranno un paradiso del cibo. Fate questo per le prime due settimane o pressappoco, tenendo la tazza di questo “Ant Cafe” riempita con un qualche genere di acqua zuccherata. È importante mostrare il ristoro come una fonte di approvvigionamento di cibo. Solo questo può risolvere il problema e non dovrete usare un veleno (acido borico) per ucciderle.

Gradualmente, per diverse settimane, allontanate i ristori dalla casa. Noterete che le formiche hanno cessato di andare dentro casa vostra e vanno nel “Ant Cafe”. A questo punto, potete cambiare la miscela alla diluizione di mantenimento dell’1%.

Diluizioni all’1% di liquido per limitare le formiche: Usate 150 ml circa di un qualsiasi gel all’acido borico che è già alla diluizione del 5% e addizionate 350 ml circa di miele o melassa, sciroppo di cereali ( fornendo una differente risorsa di zucchero ogni mese), quindi aggiungete circa 500 ml di acqua che porterebbe ad 1 lt di gel per formiche alla diluizione dell’1%. Un mese usate miele, il prossimo mese usate cubetti di zucchero, il mese seguente usate sciroppo di mais, etc. le formiche sono furbe e imparano velocemente e ricordano pure ciò che hanno imparato!

Questo durerà solo per pochi giorni. Dovrete spruzzare giornalmente nelle aree infestate . Siccome è una strada a due sensi dobbiamo cercare di capire le formiche fanno quel che fanno. Mentre le formiche imparano velocemente, la gente non lo fa. Per cui non siate a disagio se impiegherete del tempo voi e le formiche per capire cosa volete da loro e che cosa vogliono da voi. Loro stanno appresso ad acqua e cibo. Perciò lasciate pulito dietro di voi. Non lasciate zuccheri e altri cibi intorno per loro. A volte una cosa tanto semplice come lasciare pulito dentro basterà a tenere le formiche all’esterno.

Escogitare una immediata difesa dalle formiche all’esterno: comprate una bottiglia da circa 250 ml di lavanda menta del Dr. Bronners, o qualunque altro sapone naturale. Andate alla vostra sanitaria più vicina e comprate 35 ml di olio di citronella, olio di mentuccia, olio di cannella o qualsiasi altro tipo di olio essenziale come olio di rosa oppure olio di albero del te. Miscelate i due insieme e etichettateli come spray per il contenimento delle formiche. Aggiungete 5 cucchiai da tavola per litro d’acqua. Aggiungete allo spruzzatore e spruzzate i margini esterni della casa dove le formiche vengono viste. Da farsi ogni volta che necessita.

Questa non è una soluzione a lungo termine ma vi procurerà un aiuto immediato. Per assistenza interna spruzzate o strofinate i ripiani della cucina con questa miscela va bene tranne che io ne userei meno all’interno,  diciamo 1 cucchiaio da tavola per litro d’acqua va bene, più concentrato se avete un vero grave problema. L’olio essenziale incrementa l’efficacia dl sapone, tenendo le formiche lontane più a lungo. Provate ad usare olio alla cannella nella misura di una goccia per litro d’acqua. L’olio di citronella o di mentuccia andranno altrettanto bene. Spruzzate qualsiasi area in cui sono state viste. Se avete un problema realmente grave con le formiche, provate ad usare un qualsiasi shampoo naturale per cani anziché quello che ha il piretro. Io gradisco anche usare il “Green Ban” che è uno shampoo naturale con oli naturali che sono davvero efficaci contro le formiche.

Spruzzate la spazzatura esterna e i silo per il riciclaggio con qualunque sapone naturale mischiato con un olio essenziale.

Io in particolar modo gradisco usare i saponi del Dr. Bronners. Usate la stessa formula per spruzzare i recipienti e lo spazio attorno ad essi. Potete anche usare qualunque detergente a base di agrumi nella misura di 35 ml per litro d’acqua. Spruzzate attorno l’esterno della casa e lungo qualsiasi sentiero in cui le vedete.

Una proprietà salubre avrà un minore problema di formiche rispetto una proprietà malsana. Imparare ad usare il sapone come un repellente spray naturale è importante tanto quanto imparare a tenere le formiche fuori di casa. Noi vi possiamo insegnare queste cose in modo che ve ne serviate. Ricordate, le formiche non se ne andranno, allora impariamo a vivere con loro.

Usando un tipo di sistema “ant cafe” ( sia fatto in casa che commerciale), voi gradualmente ammaestrerete la colonia principale a venire in questi posti per il cibo. In questo modo inizierete a controllarle e a contenere la grandezza della colonia cambiando il vigore dell’acido borico nella miscela di cibo liquida.

Il controllo delle formiche dipende dal verificarsi di una varietà di differenti condizioni per il cui scopo lavorare con le “ant cafe” o postazioni di cibo per formiche, finisce per rappresentare una grossa parte in questo sistema.

La condizione del suolo è la più importante condizione di cui dobbiate assumere il controllo allo scopo di assumere col tempo il controllo della popolazione delle formiche. Predisponendo un ambiente dal terreno salubre in cui coltivare le vostre piante, ridurrete il loro livello di stress, quindi riducendo l’esigenza delle formiche. Ciò svolgerà una parte importante nel vostro sistema naturale di controllo delle formiche così più velocemente imparate la relazione fra le formiche e lo stress delle piante, alberi, persone, etc., più velocemente assumerete il controllo a lungo termine del vostro problema con le formiche.

Condizioni che causeranno problemi nel terreno:

  • inquinamento chimica da varie fonti
  • assenza di batteri adatti
  • assenza di tracce minerali
  • assenza di concime animale
  • mancanza di una disponibilità continuativa di terriccio/humus
  • modifiche dell’ambiente circoscritto
  • modifiche dello habitat naturale degli animali
  • incremento della durezza del suolo

Quali sono le reali cause del problema con le formiche nella vostra zona? Questa è la domanda che dovreste farvi proprio adesso se state leggendo per scoprire le soluzioni al vostro problema con le formiche. Se avete appena traslocato nella vostra nuova casa, dovreste incominciare una lista di controllo di tutto ciò che sta accadendo in giro per la vostra proprietà. Cercate ogni segno evidente di un qualunque problema degli alberi. Alberi malati sono calamite per le formiche e ti informano pure  di un più grande problema nel vostro terreno.

Il vostro vicino si sta servendo di una ditta per il controllo dei parassiti? Una ditta per il prato? Verificate la vostra irrigazione. Come ogni cosa sta ricevendo acqua e quanto spesso?