I rivestimenti

Ogni pavimentazione o superficie rivestita da pulire, necessità di particolari attrezzature per la pulizia e determinati prodotti detergenti in grado di pulire a fondo, ma di mantenere nello stesso tempo, le loro caratteristiche senza rovinarle o danneggiarle irreparabilmente. Vediamo nel dettaglio per ogni rivestimento o pavimento quali sono le macchine più adatte e quali prodotti utilizzare per avere ottimi risultati.

I rivestimenti: moquette

La moquette rientra nelle superfici tessili più delicate da pulire. Per questo motivo viene utilizzata l’apposita macchina lava moquette. per prevenire la formazione di macchie e accumuli di sporco la macchina è in grado di aspirare polvere e residui che si sono depositati sulla vostra moquette, poi con il sistema di smacchiatura Bonnet vengono eliminate eventuali macchie. Il dispositivo, costituito da una cuffia in frange, si applica alla lava moquette sotto il disco trascinatore della monospazzola.

Il procedimento di shamponatura, tramite l’utilizzo di una soluzione detergente neutra, è in grado di pulire a fondo la moquette senza bagnarla eccessivamente. Una volta terminate queste operazioni si passa all’asciugatura attraverso l’aspirazione dei liquidi con una spazzola che pettina la moquette donandole nuovo vigore. Ideale anche per il lavaggio di tappeti e per eliminare eventuali acari.

I rivestimenti: parquet

Anche il pavimento in parquet è molto delicato e deve essere pulito con l’ausilio di una macchina lucidatrice che non righi o danneggi il materiale. I panni utilizzati per queste macchine possono essere in fibra di cotone, in fibra sintetica o in microfibra. La pressione non deve essere elevata per evitare la rigatura del parquet. Il detergente deve essere delicato e non aggressivo, per non rovinare il pavimento ma donargli nuovo splendore.

Rivestimenti in cotto o gres

In base alle caratteristiche di porosità e permeabilità, si dovrà decidere se e come intervenire per la pulizia e il trattamento delle superfici in gres o in cotto. Alcuni di questi trattamenti prevedono un’impermeabilizzazione del pavimento e l’applicazione di un prodotto delicato anti macchia; in questo modo la superficie trattata sarà più resistente alle abrasioni e al calpestìo.

In altri casi è possibile applicare prodotti pellicolanti, come vernici, lacche o cere a base acquosa, in pasta o cristallizzanti. Il gres in particolare deve essere levigato e lucidato a specchio. Mentre il gres porcellanato, detto a tutto corpo, è privo di smalti di copertura, è molto duro con un assorbimento di acqua quasi nullo, pertanto lo sporco fatica a penetrare e i prodotti igienizzanti esercitano la loro massima azione pulente.

Rivestimenti sintetici

Tra i più diffusi rivestimenti sintetici troviamo sicuramente il laminato e la carta melaminica. Il laminato, conosciuto come formica, è un materiale sintetico a strati fibrosi, ricoperto da una decorazione in carta e da uno strato di resina sintetica, quindi è sconsigliato l’utilizzo di macchine per la pulizia con il vapore perché potrebbe gravemente danneggiare la superficie laminata.

La carta melaminica è costituita da sottili strati di carta impregnati di resina sintetica. Si tratta in questo caso di superfici facilmente lavabili, resistenti agli urti e ai graffi. le macchie di colla e di inchiostro devono essere rimosse in breve tempo per non macchiare la superficie del rivestimento. Il plexiglass è un po’ più delicato perché si riga facilmente pertanto si sconsiglia l’utilizzo di macchine che funzionano con i dischi abrasivi e detergenti a base di alcol o solventi.

Rivestimenti naturali

Tra i rivestimenti naturali troviamo il legno massello, il compensato, il pannello truciolare, il pannello di fibre ad alta densità e il pannello lamellare. Le superfici non trattate possono essere pulite senza utilizzare acqua o panni abrasivi. Il vetro invece può essere facilmente pulito con soluzioni detergenti anti alone a base di ammoniaca.

Piani di lavoro in ambito della ristorazione

In questo caso la pulizia deve essere molto profonda. Oltre a lavare le superfici con appositi prodotti detergenti è necessario utilizzare delle soluzioni chimiche idonee all’igienizzazione e alla sanificazione, per eliminare, oltre lo sporco, i batteri i microbi che andrebbero a contaminare gli alimenti. A seconda del materiale con cui è rivestito un piano di lavoro, si potrà scegliere tra prodotti più o meno aggressivi. La Imprendo servizi si consiglia di utilizzare i prodotti indicati sulle schede tecniche delle macchine per le pulizie fornite al momento dell’acquisto o del noleggio.

L’azienda

Imprendo Servizi da anni opera nel settore dei servizi per la fornitura di pulizie industriali, domestiche, disinfestazioni, trasporto e smaltimento rifiuti, giardinaggio, allontanamento volatili fastidiosi come i piccioni e i corvi, e molti altri servizi, richiesti tramite preventivo gratuito al numero verde o tramite la’pposita sezione sul sito web dell’azienda.

Questa ditta garantisce efficienza, serietà e rapidità di intervento grazie al servizio di emergenza attivo 12 ore su 24. le regioni servite dalla Imprendo Servizi sono il Lazio, le Marche, la Lombardia, la Toscana e Umbria.