Cani e gatti

Molti di noi, ad un certo momento, si sono trovati di fronte al problema degli animali indesiderati nel proprio orto o giardino. Che siano cani, gatti, oppure altri animali, entrano nel nostro giardino per scavare, arrangiarsi a cercare foraggio, depositare feci, oppure soltanto per fare dei pasticci.

FARE SCAPPARE QUEGLI ANIMALI

Usare un rinforzo sfavorevole per scoraggiare gli animali dal fare una visita nella propria proprietà. Se un orto ha un cattivo odore nei confronti degli animali, passeranno, sempre, davanti andandosene. Rendere il proprio orto o giardino il più sgradevole possibile colpendo il fiuto degli animali. I nostri repellenti al peperoncino ed aglio, ed uova putrefatte faranno in modo che gli animali non puntino i propri nasi verso le piante.

Repellente piccante che odora di aglio: 3 – 4 spicchi di aglio, sminuzzati; 3 – 4 peperoncini piccanti, spezzati o ridotti a puré (l’habañeros funziona meglio); ½ cucchiaino da tè di detergente per lavare i piatti; 3 galloni d’acqua; Mescolare tutti gli ingredienti insieme e lasciare a marinare per 24 ore. Fare gocciolare il miscuglio intorno al proprio orto o giardino.

Repellente dall’odore disgustoso: 6 uova, rotte e battute; 1 bottiglia da 6 once. di salsa piccante (il più piccante possibile); 1 gallone di acqua; Sistemare tutti gli ingredienti in un grosso contenitore con un coperchio ermetico. Scuotere fino a quando non si mescola e lasciare riposare per una settimana. Spruzzare o fare gocciolare la miscela dall’odore disgustoso intorno al proprio giardino oppure orto.

Applicare la miscela di peperoncino all’aglio per alcuni giorni per due o tre settimane. Gli animali troveranno forse la propria proprietà disgustosa per un periodo di tempo abbastanza lungo e non si avvicineranno. Il repellente con un odore disgustoso rimarrà tale nei confronti degli animali per circa una settimana dopo l’applicazione, se il tempo è secco.

Un altro sistema per tenere i cani o i gatti oppure altri animali fuori di un’area desiderabile è quello di piantare dei cespugli spinosi, come l’agazzino ed il trespino, intorno ai bordi del proprio orto. Dove non si vogliono piantare delle siepi, lasciare taglienti i cespugli spinosi intorno all’area del giardino per tenere, almeno temporaneamente, lontani gli animali.